Le prime impressioni di coach Dall’Olio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 3, 2010 23:50

Le prime impressioni di coach Dall’Olio

Francesco Dall'Olio (Sir Safety Bastia)

il coach Francesco Dall'Olio

Sudore e sacrificio. Parole d’ordine in casa Sir Safety Umbria Volley. Continua al ritmo di due allenamenti al giorno la preparazione dei bianconeri al prossimo campionato di A2 maschile di pallavolo. Attività prettamente fisica al mattino, lunghe sedute tecniche al pomeriggio in un Pala Evangelisti dal clima decisamente torrido. Questo il menù per i Block Devils che oggi chiudono la loro seconda settimana agli ordini di Pupo Dall’Olio. Con l’arrivo di Ranghieri, giunto a Perugia mercoledì (viene da un’estate di beach volley, perciò fisicamente è in buone condizioni. Deve solo riprendere dimestichezza con alcuni fondamentali che nell’indoor sono un po’ diversi), finalmente il tecnico bianconero può lavorare con tutta la rosa a disposizione per forgiare il gruppo che dal 17 ottobre infiammerà le domeniche del Pala Evangelisti. Due settimane sono poche forse per dare un giudizio definitivo sui ragazzi, ma tempo più che sufficiente per strappare al tecnico della Sir le prime impressioni sulla nuova ‘creatura’ costruita dal presidente Sirci. “Termineremo stasera – dice il tecnico Francesco Dall’Olio – le nostre prime due settimane di lavoro. È stato un inizio graduale, soprattutto nella prima settimana, mentre nella seconda abbiamo aumentato i carichi e l’intensità. Devo dire che tutti si sono presentati in buone condizioni fisiche e questo ci ha permesso di affrontare i nuovi carichi senza rischiare particolari infortuni. Da questo punto di vista sta andando tutto come avevamo pianificato con il mio staff: incrementare gradualmente senza intoppi fisici”. Pupo, nonostante il poco tempo avuto a disposizione finora, ha già tratto alcune indicazioni importanti. “Parlare del gruppo adesso mi sembra un po’ presto, ma vedo buona partecipazione e tutti ragazzi molto motivati. Sanno benissimo gli intendimenti della società ed i miei, specialmente su come intendo il concetto di squadra. Dal punto di vista tecnico, tendo a cercare una squadra che non sia troppo dipendente da alcuni fondamentali, ma che si fondi su un equilibrio generale e con questi criteri stiamo impostando il lavoro. Per il momento abbiamo lavorato molto sull’analitico, meno sul globale. Dalla prossima settimana faremo di più dal punto di vista del gioco di squadra e lì capiremo qualcosa di più preciso. Ma per adesso, anche se chiaramente ci è mancato il riscontro della gara, diciamo che ho delle buone sensazioni. In attesa di riscontri dal campo ci siamo già messi in moto e probabilmente organizzeremo test amichevoli a partire dalla quarta settimana di lavoro, c’è dell’altro in questi quindici giorni di Sir Volley. Anche ieri sera c’è stata l’occasione di stare insieme con la società. Vedo molta partecipazione, molta curiosità, molta voglia di fare e di contribuire a questo progetto. Tutti segnali importanti. Vedo tante persone che si mettono a disposizione, sento tanti discorsi improntati a cercare di migliorare, a creare sinergie. In due parole vedo una società presente e molto attiva. Insomma, c’è fermento positivo qui alla Sir…”.
(fonte Sir Volley Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 3, 2010 23:50