Santa Croce supera Città di Castello in amichevole

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 16, 2010 22:59
Marini Simone

Simone Marini

La Ngm Mobile Santa Croce batte la Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello in questa prima amichevole. I tifernati, scesi in campo ancora senza Rosalba e Ravellino, hanno offerto una buona prestazione per larghi tratti di gara, di fronte ai ragazzi di Blengini. C’è equilibrio sostanziale nella prima parte di gara, le due squadre cercano più che altro gli automatismi in campo.  E’ la battuta dell’alzatore toscano Monopoli a fare la differenza e a scavare un piccolo solco che i tifernati, nonostante un buon impegno, non riescono a recuperare. Cambia decisamente la musica nel secondo set, questa volta a favore degli umbri, la parità dura fino al 7, poi tre punti di fila dei tifernati, con Nemec in grande evidenza, spostano l’equilibrio (10-7). L’ace di Di Benedetto e due errori di Tamburo aprono un break (16-9),  Poi ancora Monopoli in battuta e Mattioli provano la rimonta dei conciari (17-13), bloccati da Vedovotto che mura Mattioli. Di Benedetto si fa vedere anche a muro, bloccando Pagni (21-14), Tamburo firma il 23-19 e Bortolozzo spinge il pallonetto del 25-19. Pronti, via del secondo set e doppio ace di Tamburo. Coach Radici interrompe subito e Nemec (attacco e muro) firma il 2-2. Al primo time out tecnico ci arriva prima Città di Castello (8-7) grazie ad un diagonale out di Snippe che poi si riscatta per l’8-9. Il punto a punto prosegue anche al secondo time out tecnico (15-16), poi due ace di Pagni portano i toscani sul 16-19. Radici si sbraccia ma Tamburo firma il 16-21 costringendo il tecnico tifernate al time out che non sortisce effetto: finisce 17-25. Santa Croce riprende subito la marcia nel quarto set e si porta sul 2-7 prima e sul 5-11, con il servizio di Tamburo in evidenza. Anche Snippe trova la battuta vincente all’incrocio delle righe (6-14). C’ poca storia in questo finale di quarto set, Santa Croce si impone 16-25.Al termine del match il tecnico Andrea Radici ha commentato così: “Mi sembra che la squadra stia crescendo nei meccanismi di gioco: avevamo davanti una squadra con tutti gli effettivi, noi avevamo molti giovani e abbiamo pagato l’inesperienza, soprattutto in ricezione e attacco. C’è, comunque, la crescita dell’intesa tra alzatore e opposto. Ci prepariamo così ad affrontare l’ultimo mese di preparazione”.
GHERARDI CARTOEDIT SVI CITTA’ DI CASTELLO – NGM MOBILE SANTA CROCE = 1-3
(21-25/25-19/17-25/16-25)
CITTA’ DI CASTELLO: Nemec 20, Marino 10, Vedovotto 9, Di Benedetto 9, Bortolozzo 3, Orduna 2, Rossini (L), Lipparini, Del Castello, Marini, Benedetti. N.E. – Rosalba, Ravellino. All. Andrea Radici.
SANTA CROCE: Tamburo 21, Snippe 18, Elia 9, Pagni 6, Mattioli 6, Monopoli 4, Tosi F. (L1) Catania (L2), Baldaccini 2, Tosi L. 1, Cotroneo, Ihnatenya. All. Gianlorenzo Blengini.
Arbitri: Bellini (PG) e Piersanti (PG).
GHERARDI CARTOEDIT SVI (b.s. 11, v. 1, muri 9, errori 15).
NGM MOBILE (b.s. 17, v. 9, muri 12, errori 8).
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 16, 2010 22:59