Sir Safety sconfitta a Santa Croce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 23 Settembre, 2010 15:58

Sir Safety sconfitta a Santa Croce

Tomasello Giacomo (attacco)

Giacomo Tomasello

Prima sconfitta stagionale (decisamente indolore visto che si tratta di un’amichevole) per la Sir Safety Perugia che cade in quattro set sul campo della Ngm Mobile Sanata Croce. Al cospetto di una delle formazioni favorite dagli addetti ai lavori nel campionato di A2, i Block Devils non sfigurano affatto, dimostrando di proseguire nel processo di crescita del gruppo. Coach Francesco Dall’Olio, costretto a rinunciare per vari problemi fisici ai martelli Barbareschi, Rigoni e Lattanzi ed al libero Prandi, ha mandato in campo una formazione quasi ‘obbligata’, con la diagonale Serafini-Dokic in zona due, Curti e Tomasello a presidiare il centro della rete, Hietanen e Ranghieri schiacciatori ricevitori e Fusaro nel ruolo di libero. Il tecnico toscano Blengini dal canto suo ha dovuto fare a meno dello spagnolo Noda, in ritiro con la sua nazionale per i mondiali ormai prossimi, schierando Monopoli in cabina di regia, Tamburo opposto, la coppia Elia e Pagni in zona tre, l’olandese ex Latina e Macerata Snippe e Mattioli in banda e Federico Tosi libero. Alla presenza di un buon pubblico (circa 150 i presenti) con il presidente bianconero Gino Sirci che, nonostante i propri impegni lavorativi, ha voluto essere presente al palasport di Santa Croce, si sono affrontate due squadre chiaramente ancora alla ricerca della migliore condizione e dei giusti meccanismi di gioco. I Block Devils sono partiti decisamente forte nella prima frazione, trovando continuità sia nella fase cambio palla (ricezione ed attacco) sia in quella break (muro e difesa). Stesso copione, ma a parti invertite nella seconda frazione, con i locali trascinati da Snippe e Tamburo ad imporre il loro gioco. Terzo e quarto set, vinti entrambi in volata da Santa Croce, sono invece stati partita vera, tirata, anche dai buoni toni agonistici e con qualche protesta dei bianconeri (molto dubbia una palla nelle battute finali della terza frazione quando la Sir, avanti 22-23 chiudeva con Dokic un mani e fuori non ravvisato dall’arbitro). In definitiva una Sir Safety Perugia che, nonostante la sconfitta, è piaciuta molto per atteggiamento positivo e capacità di reazione al cospetto di una compagine di assoluto livello con Santa Croce. I meccanismi di squadra cominciano a funzionare a dovere, così come sempre maggiori e diverse sono le soluzioni tattiche di questo gruppo. Quel che conforta, soprattutto considerando che la squadra è totalmente nuova, è il fatto che la Sir dimostra di saper giocare alla pari ad un ritmo e livello elevati. Tecnicamente la squadra ha offerto una buona prestazione soprattutto in attacco e nella correlazione muro-difesa, soffrendo un po’, a tratti, in fase di ricezione. Bene Dokic, alla prima in pratica con in nuovi compagni, e bene anche la coppia Ranghieri-Hietanen, in crecita Fusaro. Ma un plauso va a tutti i ragazzi, perché di bella prestazione corale si deve parlare. Quanto a Santa Croce, si è confermata squadra di rango, forte al centro, completa alle bande, ben gestita dal regista Monopoli e forte al servizio. L’olandese Snippe si è confermato di categoria superiore. Per la Sir Safety Perugia prossimo impegno amichevole sabato a Ravenna contro la Marcegaglia.
NGM MOBILE SANTA CROCE – SIR SAFETY PERUGIA = 3-1
(17-25, 25-17, 26-24, 25-22)
SANTA CROCE: Snippe 21, Tamburo 19, Mattioli 8, Pagni 8, Elia 7, Monopoli 3, Tosi F. (L), Baldaccini 1, Tosi L., Catania. N.E. – Cotroneo. All. Blengini.
PERUGIA: Dokic 19, Ranghieri 16, Hietanen 13, Tomasello 8, Curti 4, Serafini 1, Fusaro (L), Morelli. N.E. – Bagnolesi. All. Dall’Olio.
(fonte Sir Volley Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 23 Settembre, 2010 15:58