Dall’Olio e Ranghieri analizzano la sfida di Milano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 29, 2010 17:08

Dall’Olio e Ranghieri analizzano la sfida di Milano

Dall'Olio Francesco (tempo)

il tecnico Francesco Dall'Olio parla ai suoi ragazzi durante un tempo

Si avvicina a grandi passi la terza giornata di campionato per la Sir Safety Perugia. I Block Devils scenderanno in campo nel palasport di Cinisello Balsamo domenica mattina (alle ore 11,30), con diretta televisiva nazionale sul canale Sportitalia 2 (canale 24 del digitale terrestre e 226 della piattaforma Sky), per affrontare la Che Banca Milano. Incontro difficile per i bianconeri di coach Dall’Olio al cospetto di un avversario, pur neopromosso dalla B1, pieno di giocatori di categoria. Proprio il tecnico di Perugia mette in guardia i suoi sulle insidie di domenica. “Milano è una squadra sulla carta, pur neopromossa, con pochi punti deboli. Hanno coperto molto bene dei ruoli chiave come il palleggiatore e l’opposto prendendo Mattera, giocatore con un passato in A1, e Di Manno. In più possono disporre in campo dei vari Janusek, Insalata e Durante, gli ultimi due scudettati a Piacenza. Infine hanno da pochi giorni Jago, schiacciatore che ha già una militanza in Italia e che lo scorso anno a Innsbruck ha fatto la Champions League. Vengono da due tie break consecutivi e in particolare a Città di Castello hanno dimostrato di saper lottare. Sarà una battaglia agonistica e tattica. Sicuramente vanno aggrediti e allo stesso tempo ci vorrà pazienza per riuscire a metterli in difficoltà. Tranne Prandi, che ha ricominciato col gruppo, ma che ancora non è pronto, ho tutti i ragazzi a disposizione. Come contro Genova, penso che sarà una gara agonisticamente valida da giocare a viso aperto e penso che siamo pronti a giocarcela, consci che loro non ci regaleranno nulla e che ci dovremo guadagnare ogni punto”. Sulla stessa lunghezza d’onda è lo schiacciatore bianconero Alex Ranghieri, protagonista di questo inizio di stagione con i suoi 25 punti in due gare (9 a Pineto, 16 con 6 muri vincenti contro Genova). “Il match di Milano sarà certamente molto impegnativo – spiega il posto quattro nativo di Pordenone – perché loro sono un’ottima formazione. Per quanto ci riguarda, stiamo cercando di abituarci all’orario della sfida, un po’ strano per le nostre abitudini, e speriamo di trovare subito la giusta concentrazione perché alla mattina spesso è un po’ complicato. Dal punto di vista tecnico, dovremo cercare di avere lo stesso approccio, ma più costanza nella nostra prestazione rispetto alla partita con Genova. Sabato scorso nei primi due set abbiamo giocato molto bene, però ci è mancato quel pizzico di cattiveria per chiudere e qualcosa in più nella fase break quando eravamo sotto nel punteggio. Diciamo che dobbiamo imparare a gestire meglio le fasi nelle quali siamo in svantaggio perché quando le cose vanno bene, vedi i primi due parziali, esprimiamo anche una bella pallavolo”. Tutta la Sir Safety Perugia porge le più sentite condoglianze all’atleta bianconero Massimiliano Prandi per la perdita del nonno paterno Osvaldo, mancato nella serata dello scorso mercoledì 27 ottobre.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 29, 2010 17:08