Simone Santi, un tifernate in vetta al mondo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2010 03:27

Simone Santi, un tifernate in vetta al mondo

Santi Simone (premiato)

l'arbitro Simone Santi premiato in Comune a Città di Castello

Un tifernate in vetta al mondo. Questa la constatazione contenuta sulla targa donatagli che porta anche con l’augurio che questa sfolgorante carriera arbitrale trovi uno straordinario epilogo con la partecipazione alle Olimpiadi, non tanto quelle prossime venture di Londra 2012, stante la sua ancor giovane età (44 anni), ma quelle che già s’intravedono all’orizzonte e saranno le prime in America Latina nel 2016 in Brasile a  Rio de Janeiro. Parole e gli auguri spesi per Simone Santi, direttore di gara della finale dei Mondiali Cuba – Brasile, nel ricevimento  indetto dall’amministrazione comunale di Città di Castello “per festeggiarlo tra le mura amiche di casa” nell’aula consiliare della residenza municipale di piazza Gabriotti. “Arriviamo buoni ultimi nel festeggiarlo – ha affermato il prosindaco Luciano Bacchetta – perché volevamo che questa fosse un’occasione intima, familiare senza le formalità dell’ufficialità, tra amici  per dire ad uno di questi che è stato davvero bravo, capace nella sua attività di arrivare ai massimi livelli, in cima al mondo e di regalare a Città di Castello un significativo momento di riconoscibilità proprio universalmente planetario”. Bacchetta, insieme all’assessore alle politiche sportive Stefano Nardoni, ha pure sottolineato come “l’aver tagliato questo eccellentissimo traguardo rappresenti anche la qualità, l’eccellenza ed il talento che è capace di esprimere a qualsiasi livello la pallavolo tifernate”. “Sono stati molti e importanti gli attestati di stima che ho ricevuto in questi giorni – ha detto Santi – ma essere festeggiato a Città di Castello, in Comune tra la tua gente ha un sapore davvero speciale ed un emozione del tutto diversa dalle altre perché arriva da chi ti vuole bene. Un legame forte che sento molto e che mi porta sempre a chiedere allo speaker di rendere nota la mia provenienza quando arbitro le partite. Non potrebbe essere altrimenti per uno nato e cresciuto nel centro storico in via del Popolo”.
(fonte Comune di Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2010 03:27