Brutta prova della Emma Villas Chiusi a San Marco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2010 18:25

Brutta prova della Emma Villas Chiusi a San Marco

Emma Villas Chiusi (staff)

giocatori e staff della Emma Villas Chiusi di serie C maschile

Ancora una sconfitta per la Emma Villas Chiusi. La terza in quattro giornate, stavolta ad opera della Grifo Volley Perugia che si impone tre a uno sul parquet di casa ed appaia così la squadra di coach Marchettini a quota tre punti in classifica. La compagine perugina, ferma al palo dopo due gare disputate (in una ha riposato) ha schierato nel sestetto, a differenza delle partite precedenti, l’allenatore-giocatore Alejandro Romanò, con trascorsi in serie A e ancora in grado di fare la differenza. Il copione dei primi due set è stato sostanzialmente il medesimo, con la Grifo subito avanti (7-0 nel primo, 20-9 nel secondo) e la Emma Villas incapace di reagire. Finali impietosi: 25-15; 25-12. La ricezione è andata in affanno sin dalle prime battute del match, complice anche un pallone poco utilizzato sui campi di serie C, e le ottime performance al servizio dei vari Bregliozzi, Romanò e Cappelletti. La serata poco brillante del libero Benicchi, sin qui sempre tra i migliori, ha fatto il resto. I palleggiatori non sono riusciti a dare continuità alla manovra e l’attacco nonostante la buona vena di Cateni, alla fine è risultato molto falloso. I primi due parziali hanno visto una sola squadra in campo. Nel  terzo set finalmente si interrompe il monologo dei locali, la Emma Villas entra in campo più lucida e determinata, la ricezione funziona, gli errori sono ridotti al minimo e i chiusini provano a riaprire la gara (18-25 il finale). Ottima la prova al centro del neo entrato Nofroni al posto del giovanissimo Meconcelli. Ma nell’ultima frazione ricompaiono i fantasmi dei primi due set. Con Romanò al servizio la Grifo parte fortissima (parziale 8-0) e le speranze chiusine di portare la partita al tie break vengono ridotte subito al lumicino. Altro parziale pesantissimo, 25-13, e tre punti meritati per la formazione di San Marco. Brutta battuta d’arresto dunque per Chiusi, che dopo la netta vittoria sul Gubbio sabato scorso sperava di ripetere se non il risultato almeno la prestazione. Invece come detto la squadra è riuscita a giocare la propria pallavolo soltanto nel terzo set. È da qui che Massimo Marchettini dovrà ripartire senza peraltro tralasciare gli errori e le lacune che questa partita ha messo in evidenza. La squadra è un mix di giovani e giocatori esperti e ancora manca la giusta alchimia. Niente drammi però. Fin qui la squadra ha incontrato compagini ben attrezzate (Clitunno, Terni e la stessa Grifo, che con l’inserimento di Romanò diventa di diritto una delle formazioni in grado di lottare per un piazzamento importante) e servirà un po’ di tempo per amalgamare la squadra. Il campionato è ancora lungo e una serata storta può capitare. Sarà importante tornare a vincere subito, già con la Rpa sabato prossimo tra le mura amiche. Una vittoria risolleverebbe gli animi e darebbe maggior serenità a tutto l’ambiente.
(fonte Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2010 18:25