Città di Castello, grande attesa per il derby

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Novembre, 2010 13:14

Città di Castello, grande attesa per il derby

Nemec Martin

Martin Nemec

E’ tempo di derby! Domenica prossima, alle ore 18, nel prestigioso scenario del Pala-Evangelisti, Sir Safety Perugia e Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello daranno vita alla straregionale, la prima tra le due compagini in A2. Eh sì, prima in A2 perché l’allora Bastia targata Sir Safety e Città di Castello si sono sfidate più volte in B1: nella stagione 2007-2008 che vide il trionfo dei ragazzi di Radici, i tifernati si imposero sia all’andata che al ritorno mentre in quella precedente furono i bastioli a vincere tutte e due le sfide. Ma il passato è passato e il presente dice che tutte e due le squadre sono reduci da una sconfitta, nel caso della Sir da tre battute d’arresto di fila. Avrà, quindi, il dente avvelenato il team di Dall’Olio che, davanti al proprio pubblico, vorrà riscattarsi ed invertire la rotta. Ma anche Rosalba e compagni, dopo il ko interno contro Ravenna, desiderano riprendere il filo delle vittorie e sono certi della massiccia presenza dei propri supporters sugli spalti del palazzetto di Perugia. Il sestetto di Pupo Dall’Olio è composto da molti giocatori esperti della categoria come l’alzatore Serafini, gli schiacciatori Barbareschi e Rigoni che si giocano il posto col finlandese Hietanen e col giovane Ranghieri, ex Ravenna. Al centro Valerio Curti e Giacomo Tomasello sono anch’essi giocatori ben conosciuti in A2, mentre nuovo è l’opposto Dokic, principale terminale offensivo. Il libero è l’ex massese Prandi, appena rientrato in squadra dopo un infortunio. La gara di domenica ha un sapore particolare per l’opposto slovacco dei tifernati Martin Nemec che proprio al Pala-Evangelisti ha iniziato la sua carriera in Italia nelle fila della Rpa Perugia: “Mi piace molto giocare lì, anche perché ritroverò Serafini, un grande amico che, nel primo anno in cui ero in Italia, mi ha aiutato molto con la lingua italiana. E’ ovvio però che tutti vogliono vincere questo derby”. Andrea Radici, l’allenatore dei tifernati, inquadra così il derby: “E’ la prima di tre partite importanti e, tenuto conto che anche a dicembre ci saranno molti impegni ravvicinati, significa la conclusione di una prima fase di lavoro che ci lascia soddisfatti per qualità di gioco espresso e per il concetto di squadra. Queste tre gare in rapida successione sono ovviamente difficili; per domenica speriamo di essere reattivi in campo rispetto alle situazioni che ci proporrà l’avversario e di fare un passo avanti nel nostro gioco di squadra che, con Ravenna, ha subito una battuta d’arresto, causata soprattutto dai nostri errori. Sotto l’aspetto tecnico sarà una partita come tutte le altre ma sotto l’aspetto emozionale racchiude una serie di motivazioni che catalizzano l’attenzione del volley regionale e non solo, visto che si tratta di serie A2. C’è molto interesse per questa competizione, è il bello di un movimento forte, siamo contenti che in queste situazioni Città di Castello ci sia sempre”. Così in campo (Pala-Evangelisti di Perugia, ore 18, arbitri Prandi e Gelati). Perugia: Serafini-Dokic, Barbareschi-Hietanen, Tomasello-Curti, Prandi (L1). A disposizione Ranghieri, Morelli, Bagnolesi, Rigoni, Lattanzi, Fusaro (L2). All. Francesco Dall’Olio. Città di Castello: Orduna-Nemec, Rosalba-Vedovotto, Bortolozzo-Ravellino, Rossini (L). A disposizione Marini, Marino, Lipparini, Di Benedetto, Del Castello, Benedetti. All. Andrea Radici. Radiocronaca diretta su Rts (100.3 Mhz) e differita tv su Trg martedì alle ore 22,30 circa.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Novembre, 2010 13:14