Città di Castello sfida Ravenna per il secondo posto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 6, 2010 10:15
Bartolini Marco

Marco Bartolini

Cominciano gli scontri importanti per la Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello. Domenica al Pala-Engels arriva la Marcegaglia Ravenna per quello che è lo scontro tra le prime due inseguitrici della capolista Santa Croce. Uguale nei punti ottenuti, 7, ma diverso il cammino delle due compagini: il sestetto di Radici è imbattuto, ha vinto due partite al quinto set e una per tre a zero mentre quello di Babini ha al suo attivo la sconfitta interna al quinto set contro Loreto. Dopo il primo anno dal suo ritorno in A2, Ravenna ha costruito una squadra senz’altro di grande ambizione che ha nell’alzatore, ex Vibo Valentia, Corvetta la mente che arma degli attaccanti molto potenti come l’opposto, ex Zinella Bologna, Stefano Moro, uno dei posto due più forti ed esperti della categoria e il martello Luca Sirri, ottimo prodotto del vivaio ravennate. In diagonale con Sirri coach Babini schiera un altro giocatore di grande abilità ed esperienza come Maurizio Castellano. I due centrali, l’altro ravennate Mengozzi e il cubano Salgado, sono pericolosissimi sia in attacco che a muro e danno solidità a un sestetto che ha in Tabanelli un libero di grande affidabilità. Non bisogna poi dimenticare che il team romagnolo ha in panchina Plesko come rincalzo di lusso degli attaccanti. A questa squadra pericolosissima, che nella scorsa stagione si impose per 3-1 contro i tifernati sia all’andata che al ritorno, la Gherardi Cartoedit Svi è pronta ad opporsi con grande forza, conscia del fattore campo e del fatto che le vittorie ottenute in queste prime tre partite hanno fatto crescere enormemente il gioco di squadra e l’affiatamento. Andrea Radici, allenatore dei biancorossi di Città di Castello, è convinto di vedere una bella partita: “Ravenna è forte quindi siamo sicuri che sotto il profilo tecnico verrà fuori un bel match che offrirà un grande spettacolo al nostro pubblico. Le nostre condizioni generali sono buone anche dal punto di vista psicologico perché le vittorie aiutano. Affronteremo l’avversario a viso aperto, dando il massimo come sempre e cercando di fare risultato”. L’assistente Marco Bartolini ha studiato le caratteristiche della Marcegaglia e fa un paragone con la squadra dello scorso anno: “E’ una squadra che si è rinforzata rispetto alla stagione scorsa con l’innesto di Moro e di un alzatore come Corvetta che, negli ultimi anni, ha sempre militato in A1 e che sa distribuire bene il gioco. In più c’è Castellano che  garantisce forza ed equilibrio”. Così in campo (Città di Castello, Pala-Engels, ore 18, arbitri Massimo Marchello di Messina e Andrea Gentile di Formia). Città di Castello: Orduna-Nemec, Rosalba-Vedovotto, Bortolozzo-Ravellino, Rossini (L). A disposizione Marino, Marini, Lipparini, Di Benedetto, Benedetti, Del Castello. All. Andrea Radici. Ravenna: Corvetta-Moro, Castellano-Sirri, Mengozzi-Salgado, Tabanelli (L1). A disposizione Plesko, Rambelli, Zamagni, Gherardi, Saviotti, Monti (L2). All. Antonio Babini. La radiocronaca diretta del match sarà trasmessa da Rts (100.3 Mhz) mentre la telecronaca differita andrà in onda su Trg martedì alle 22,30 circa.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 6, 2010 10:15