Città di Castello, un secondo posto da commentare

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2010 16:00

Città di Castello, un secondo posto da commentare

Joan Arveno (presenta)

Arveno Joan

Nessuno, in casa Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello, si attendeva una partita facile, non dovevano ingannare i due kappao subiti dal Club Italia nelle prime due partite. I ragazzi di Schiavon erano, giustamente, temuti dal sestetto di Radici per la loro esuberanza e fisicità. E il match di ieri a Vigna di Valle ha rispettato le attese della vigilia. Soprattutto nel secondo set il Club Italia ha lottato con tutte le proprie forze per pareggiare i conti ed allungare almeno la partita. Brava è stata la squadra di Città di Castello a chiudere la frazione, a far valere la maggiore esperienza dei suoi uomini. La vittoria di ieri porta Rosalba e compagni al secondo posto in classifica con sette punti, a due distanze dalla capolista Santa Croce e a pari merito con Ravenna che sarà l’avversaria di domenica prossima a Città di Castello. Da notare i 22 punti di Nemec (14 in attacco, 4 al servizio a 4 a muro) che issano lo slovacco al primo posto della classifica di rendimento per azioni vincenti (73) e per aces (11) nelle prime tre giornate. Il presidente Arveno Joan è contento dei tre punti: “I nostri avversari, ai quali faccio i complimenti, hanno sbagliato qualcosa in più nei momenti che contavano ma è stato per noi importante vincere qui per noi; sono sicuro che qualcuno lascerà dei punti contro questa squadra che ha notevoli margini di miglioramento. Il Club Italia è importante per la nostra pallavolo e bene ha fatto la Fipav a tenerli in collegiale”. La difficoltà della partita è sottolineata anche dal direttore sportivo Mauro Alcherigi: “Avevamo pensato che non sarebbe stato facile per l’entusiasmo e la fisicità dei giovani azzurri, uniti all’esperienza di De Giorgi e Postiglioni. Un plauso, quindi, a tutti i nostri ragazzi trascinati da Nemec; portiamo a casa una bella iniezione di fiducia per il lavoro settimanale”.

La bravura della squadra a tirarsi fuori dalle difficoltà è sottolineata anche dal team manager Valdemaro Gustinelli: “Non era semplice uscire dal pantano del secondo set in cui siamo stati sotto anche di cinque punti. E’ una vittoria piena che ci lancia al secondo posto a pari punti con Ravenna, aspettiamo la partita di domenica prossima con i romagnoli, consci che sarà difficile ma che non sarà una partita decisiva per l’andamento della stagione di nessuna delle due squadre. Sono felice anche per il debutto di Matteo Del Castello in prima squadra, avvenuto nel finale di terzo set”. A terminare l’analisi del match ci pensa il coach Andrea Radici: “Mi preme, innanzitutto, fare i complimenti al Club Italia che, in poco tempo, ha raggiunto dei livelli di competitività pari alle altre squadre di A2. Noi siamo riusciti a venir fuori da una partita che poteva rivelarsi complicata perché eravamo consapevoli delle potenziali difficoltà. Riprenderemo il lavoro con grande slancio martedì mattina con una seduta in palestra pesi”.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2010 16:00