Un Clitunno Volley combattivo passa a Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 14, 2010 00:42

Un Clitunno Volley combattivo passa a Città di Castello

Teloni Riccardo

Riccardo Teloni

Torna alla vittoria il Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni Clitunno che interrompe la striscia di due sconfitte consecutive conquistando la terza vittoria stagionale sul campo della Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello. Ma non è stato semplice per i biancoblu, che per ritrovare i tre punti hanno dovuto compiere letteralmente un’impresa andando a conquistare in maniera incredibile un terzo set che sembrava morto e sepolto da un pezzo. Re è fermo in panchina per via della frattura della seconda falange del pollice destro subita nel corso del primo set del derby di sabato scorso, e così la formazione ospite vede debuttare nello starting-six il 17enne Riccardo Teloni, che proprio sabato scorso aveva firmato il primo gettone di presenza nella massima serie regionale. Ma Teloni non sente la pressione dell’esordio da titolare e così Clitunno parte subito bene, scappando immediatamente sull’1-4. Città di Castello fatica immensamente a mettere palla a terra, mentre Clitunno gira come un orologio ed allunga fino all’8-16; a quel punto i padroni di casa tentano la rimonta ma gli ospiti controllano senza patemi e pur rialzando il piede dall’acceleratore chiudono 21-25. Secondo set molto più equilibrato. Città di Castello scappa subito 1-4, Clitunno pareggia quasi subito e poi le due formazioni si rispondono colpo su colpo procedendo a braccetto. L’equilibrio si spezza nella seconda metà del set quando i padroni di casa allungano sul 21-18 grazie al servizio, che mette in difficoltà la ricezione di Clitunno e propizia il break. La formazione di coach Giampaolo Teloni prova allora la rimonta, ma stavolta è Città di Castello a controllare ed impattare il conto set. La musica non cambia in avvio di terzo parziale con la ricezione e l’attacco ospite in grande difficoltà e Città di Castello che fugge subito 5-0. Ma Clitunno non demorde, punto dopo punto prova a tornare sotto con muro e difesa e lo fa fino al 12-11 per i padroni di casa. Castello, però, allunga di nuovo sul 21-16 e poi 22-18 e sembra mettere definitivamente al sicuro il set. Ma non è così perché sul servizio di Musco il Clitunno, che ha trovato linfa nuova dalla panchina con Rocchi, Cesaretti ed uno stoico Re, alza le barricate a muro e sfruttando anche qualche errore dei padroni di casa infila un incredibile break di sei a zero che la porta ad avere un doppio set-point in un parziale che a molti sembrava già deciso. Città di Castello annulla il primo ma non il secondo, e Clitunno chiude 22-25. Recuperato per i capelli il terzo set il Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni Clitunno dilaga poi nel quarto. Tosti e Iorio martellano da posto quattro, tutti gli altri fondamentali funzionano e così la formazione del patron Buttarini parte bene e continua ancora meglio, andando a chiudere 13-25 per sigillare i tre punti. Sabato prossimo la formazione del tecnico Teloni torna a giocare davanti al pubblico amico ospitando alle 21,15 Gubbio.
GHERARDI CARTOEDIT SVI CITTA’ DI CASTELLO – CENTRO
OTTICO EMMEDUE GJONOVIQ COSTRUZIONI CLITUNNO = 1–3
(21-25, 25-22, 23-25, 13-25)
CITTA’ DI CASTELLO: Martinelli 16, Sartoretti 13, Pieracci 7, Giorgi 7, Lombardi 6, Boriosi, Valentini (L1), Joan 8, Del Castello 2, Stoppelli, Marconi. N.E. – Santi, Leonardi (L2). All. Elvio D’Agostino.
CLITUNNO: Iorio 16, Musco 14, Tosti 11, Nocchi 5, Mancini 5, Teloni R., Di Renzo (L1), Rocchi  9, Re 2, Teloni R., Ciotti, Cesaretti (L2). N.E. – Trombettoni, Buttarini. All. Giampaolo Teloni.
Città di Castello (10 battute sbagliate, 8 ace, 6 muri, 25 errori).
Clitunno (9 battute sbagliate, 1 ace, 12 muri, 14 errori).
(fonte Clitunno Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 14, 2010 00:42