Crediumbria Ternana, la parola a Mario Campana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 5, 2010 00:01
Campana Mario

Mario Campana

Dopo le prime tre giornate di campionato la formazione della Crediumbria Ternana è ancora ferma al palo, dopo aver affrontato le tre squadre che attualmente occupano le posizioni di classifica dal secondo al quarto posto. “Questo inizio così difficile era preventivabile per le difficoltà di calendario e di organico – spiega l’allenatore Mario Campana – con una partita in casa e due in trasferta, per altro contro formazioni d’alta classifica ci poteva stare di non riuscire a far punti. Sapevamo di non poter disporre della nostra centrale Rachele Testasecca, un elemento che garantisce l’equilibrio per il gioco di tutta la squadra, fino a novembre inoltrato. Purtroppo a questo si è aggiunto anche l’infortunio di Roberta Tramontozzi e abbiamo avuto Lucia Corazza che è scesa in campo stringendo i denti, ma non al meglio della condizione fisica. Qualche recriminazione posso averla per la partita persa in casa con Pesaro, però alcuni errori in più possono starci anche per la giovane età del gruppo. Nell’ultima gara persa a Empoli, con un team attrezzato per il salto di categoria, pur avendo perso più nettamente ho visto nelle ragazze volontà, voglia di provarci, insomma una combattività che mi fa ben sperare per le prossime gare”. Sabato al PalaItis arriverà Grosseto che finora ha raccolto tre punti, partita di fondamentale importanza? “Non dobbiamo prima di tutto farci condizionare dallo zero in classifica. Sappiamo che dovremo soffrire, anche perché avremo ancora fuori la Tramontozzi, mentre la Testasecca non ha nelle gambe una partita e la condizione per giocare in prima linea. Al di là di questo in casa dobbiamo farci rispettare, anche se troveremo di fronte una formazione forte fisicamente, con diverse giocatrici di altezza ragguardevole. Mi aspetto una partita combattuta, cercheremo di migliorare e cominciare a far punti”.
(fonte Ternana Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 5, 2010 00:01