Cus Perugia cinico e spietato col San Sisto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 14 Novembre, 2010 02:05

Cus Perugia cinico e spietato col San Sisto

Imperio Antonio

Antonio Imperio

Nel campionato di serie D maschile seconda vittoria consecutiva per il Cus Perugia che si mantiene in testa alla classifica. Al Pala-Pellini gli universitari soffrono parecchio prima di avere ragione di un redivivo San Sisto Volley. I padroni di casa devono fare i conti con le molteplici assenze dettate dagli infortuni, le più pesanti sono quelle del libero e della regia. In quest’ultimo ruolo non sono disponibili né il primo, né il secondo palleggiatore e la dirigenza richiama all’opera Andrea Mezzasoma che, lontano dai campi da qualche anno e praticamente senza allenamento, da dimostrazione di una longevità straordinaria. Ma è tutto il Cus ad evidenziare una buona tenuta alla distanza regalando ai cugini di San Sisto parecchi anni di differenza. Agli ospiti va dato atto di averle provate tutte girando più volte la formazione prima di trovare l’assetto migliore. Dopo il fischio d’inizio subito sugli scudi Modugno da un lato e Monopoli all’altro (7-7). Qualche regalo ospite lancia i cussini in avanti (15-11).ualche errore ospite  Dalla parte opposta della rete a mettere giù palla ci pensa Beoni ma senza poter ridurre (21-16). Nel finale spazio a Savoiardo che con la sua battuta propizia il vantaggio. Invertiti i campi la musica non cambia, è Imperio il protagonista assoluto anche se Monopoli tiene bene il passo (6-6). Menculini erige la barriera a muro e scava il solco (14-10). Romani annulla il gap (14-13). Modugno scalfisce a rete ma poi gli errori vanificano (19-18). Il muro provvidenziale, quaesta volta di Cavallucci, impedisce sorprese, è il raddoppio. A partire dalla terza frazione c’è un San Sisto totalmente cambiato in campo. Di Michele tenta la fuga (4-9). La fase centrale è caratterizzata da giocate approssimative (12-8). Ad amministrare il punteggio ci pensa Rellini (16-12). utto sembra ormai definito ma Mezzasoma si affida ad Imperio che una sequenza ben assestata aggancia e sorpassa (19-18). Si avanza gomito a gomito e l’arrivo è in volata (23-23). Ad esser più cinica stavolta è San Sisto che accorcia le distanze. Il quarto frangente di gioco comincia nel segno di Romani (1-4). Un’improvvisa fase nervosa permette di tornare a stretto contatto (8-7). Perri forza il servizio e rimette il naso avanti (11-12). Di Michele allunga ma senza scrollarsi di dosso gli avversarie (11-15). Sul 15-18 s’infortuna Menculini alla caviglia e deve lasciare il campo. La condizione forzata moltiplica la concentrazione e Frattegiani ricuce lo strappo (21-21). Il finale è tutto di Antonio Imperio (match winner della serata) che chiude inchioda gli ultimi due palloni a terra e chiude la partita.
CUS PERUGIA – SAN SISTO VOLLEY = 3-1
(25-16, 25-21, 25-27, 25-23)
PERUGIA: Imperio 25, Modugno 15, Menculini 12, Cavallucci 5, Frattegiani 4, Mezzasoma 1, Cozza (L1), Savoiardo 2, Volpi. N.E. – Leonardo (L2). All. Simone Ragnini.
SAN SISTO: Monopoli 16, Romani 9, Rellini 8, Beoni 5, Fabbri 2, Gasparri, De Franco (L), Di Michele 11, Perri 3, Capitani 2. N.E. – Aglieco, Bevilacqua. All. Chiara Villan.
Arbitro Valentina Ledda.
CUS (b.s. 15, v. 4, muri 10, errori 17).
SAN SISTO (b.s. 8, v. 1, muri 2, errori 28).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 14 Novembre, 2010 02:05