Ecomet Marsciano ancora al palo, adesso è dura

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 14, 2010 02:51

Ecomet Marsciano ancora al palo, adesso è dura

Venturi Federica (fast)

un attacco in fast per la centrale Federica Venturi della Ecomet Marsciano

Gara per misurare lo spessore di questa Ecomet Marsciano, lo scontro tra fanalini di coda, dopo quattro gare, potrà testarne il vero valore. A spuntarla è però la Nuova Oma Val Magra. Partenza equilibrata per le due compagini, che si contendono il comando, ma a farla da padrone sono i troppi errori, da ambo le parti. Dal vantaggio 8-7 l’Ecomet si ritrova ad inseguire sul 14-16. Castellano e Papa allungano e vani,  risultano i cambi, in campo marscianese. Quando Iosco affonda la palla set, le padrone di casa sono a meno sette. Il nervosismo si impadronisce del team marscianese, che nel secondo set, perde il bandolo della matassa, subendo, da parte di Cordiviola e Papa, un netto 5-8 prima, e un 11-16 poi.  Non basta l’apporto di Carboni e Baruffi, in campo si evidenziano soltanto le liguri, che con Castellano, conquistano facilmente il doppio vantaggio. Il cambio campo serve alle padrone di casa per raccogliere un po’ di concentrazione, capitan Gennari e Venturi, prendono in mano l’Ecomet portandola sull’8-4. Sebbene Iosco interrompa il dominio, Ciotoli e Bragaglia ripristinano il divario, chiudendo sul 16-10, il secondo tempo tecnico. Sul 22-16, i contrattacchi di Papa, mettono in crisi le ragazze di Giangrossi, che vengono riagganciate fino ad un pericoloso 23-21, ma l’errore delle ospiti e l’affondo di Gennari, riaccende le speranze. Quarto set, ed è nuovamente inseguimento, per le padrone di casa, che vanno a corrente alternata, pur riuscendo a rimanere in gara. Il primo tempo tecnico, è scandito dall’affondo di Cordiviola, ma dopo il 7-8, è ancora Papa a creare problemi alla difesa marscianese, che subisce fino al 12-16. Dopo una lotta entusiasmante, le locali, grazie al muro di Ciotoli, riagganciano le ragazze di Marselli, 19-20. Iosco reagisce, aiutata dalle incertezze delle locali, mentre Boriassi, fornisce alle ospiti il primo match-ball, Carboni annulla, ma Castellano non fa sconti, conquistando l’intera posta.
MARSCIANO: Gennari 14, Venturi 14, Ciotoli 10, Bragaglia 8, Tosheva 6, Grassini 3, Colonnelli  (L), Marchesini, Carboni 5,Guerreschi, Baruffi. N.E. – Segoloni. Allenatori: Pasqualino Giangrossi e Patrizio Okechukwu.
VAL MAGRA: Papa 21, Cordiviola 14, Castellano 11, Iosco 8, Boriassi 3, Mazziotta 2, Leonardi (L), Brignole, Ruffini. N.E. – Cecchinzali, Pisani, Vergassola. All. Andrea Marselli e Niccolò Caselli.
ECOMET (b.s. 13, v. 5, muri 14, errori 20).
NUOVA OMA (b.s. 6, v. 5, muri 6, errori 13).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 14, 2010 02:51