Ediltermica Narni, passo avanti verso la salvezza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2010 12:07

Ediltermica Narni, passo avanti verso la salvezza

Ediltermica Narni (vittoria)

le ragazze della Ediltermica Narni si abbracciano e festeggiano la vittoria

Che quella dell’Ediltermica Narni sulla Nuova Oma Val Magra sia stata una vittoria importantissima lo dice la classifica: 7 punti, dopo i due di sabato sera, per le rossoblu narnesi e 4, dopo il punto conquistato al palasport di Narni scalo, per le liguri. Ci sono quindi tre punti di distanza tra la prima delle squadre nella zona rossa e l’ultima della fascia della salvezza. Prima di questa gara i punti di distanza erano due e per l’Ediltermica allargare questa fascia è davvero vitale. Ma la classifica non dice che questa vittoria è stata anche esaltante. Lo è stata perché in quei cinque set si è visto il peggio e il meglio della squadra allenata da Allegrini e ovviamente si è cominciato con il peggio: ad un primo set perso 23-25 grazie a sei errori clamorosi delle rossoblu hanno fatto seguito due set giocati come Quondam e compagne sanno fare e per le liguri non c’è stato scampo, ‘sepolte’ sotto un 25-22 e un 25-17 che facevano pensare ad un quarto set da applausi. Invece la quarta frazione di gioco è stata quella della tachicardia crescente fino all’infarto segnato da un tabellone che dava le liguri vincenti per 6-16. Quella non era più una resa. Quella era una vera e propria Caporetto alla quale Allegrini ha reagito come sanno fare i condottieri di razza: fuori le titolari e dentro le ragazze in panchina. Valenti, il secondo libero appena 17enne, ha fatto onorevolmente la sua parte; Troiani ha dimostrato di sapere battere dopo tanta panchina; anche Palomba si è messa in evidenza con due bei muri e Romanelli non ha fatto rimpiangere la palleggiatrice titolare. Sfortunata. Invece, Minutella che si è infortunata alla seconda palla giocata. Una mini rivoluzione, comunque, che era da un parte il segno della disperazione e dall’altra quello della rassegnazione ma che ha scombussolato le avversarie tanto che il tabellone è arrivato a segnare un 16-19 che sono stati a lungo i numeri della speranza. La quarta frazione si è chiusa sul punteggio di 20-25 ma quel clamoroso recupero aveva acceso il Pala-Gandhi. Insomma, era evidente a quel punto che per le liguri il tie break non sarebbe stata una passeggiata. E infatti, tornato sul parquet il libero Andreani e le ragazze titolari, l’orchestra del direttore Allegrini ha smesso di steccare e in pochi minuti ha chiuso l’incontro sul 15-10 scavando un fossato tra l’Ediltermica e la zona retrocessione. Ma anche dimostrando ancora una volta che le ragazze narnesi sanno giocare a pallavolo e davvero non si capisce perché, a tratti, smettono di farlo. Ora però, quando smettono loro, pare ci sia chi può sostituirle.
EDILTERMICA NARNI – NUOVA OMA VAL MAGRA = 3-2
(23-25, 25-22, 25-17, 20-25, 15-10)
NARNI: Favoriti 21, Quondam 20, Varazi 18, Marini 12, Morelli 9, Campana 2, Andreani (L1), Rosa 1, Troiani, Palomba, Minutella, Romanelli, Valenti (L2). All. Luigi Allegrini.
VAL MAGRA: Papa 20, Cordiviola 16, Castellano 12, Boriassi 10, Iosco 8, Mazziotta 1, Leonardi (L1), Brignole 1. N.E. – Ruffini, Pisani, Vergassola, Cecchinelli (L2). All. Andrea Marselli.
Arbitri: Vincenzo Carcione ed Alessandro Noce.
(fonte Pallavolo Narni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2010 12:07