Ediltermica Narni superata in casa da Ancona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 14, 2010 11:26

Ediltermica Narni superata in casa da Ancona

Quondam Alessia (attacco)

un attacco di Alessia Quondam

Quando una partita di pallavolo finisce con il risultato di tre ad uno è scontato pensare che la squadra sconfitta abbia giocato una brutta partita ma sabato sera, al Pala Gandhi di Narni Scalo, questa logica dei numeri risulta falsa. Contro l’Edilcost Ancona, infatti, l’Ediltermica Narni ha giocato la sua migliore partita del campionato, ma ciononostante non è quasi mai riuscita a sorprendere il libero avversario, puntuale e preciso ad ogni schiacciata. Merito delle marchigiane certamente questa precisione e puntualità, ma demerito del Narni il fatto che i suoi attacchi sono sempre stati portati nella stessa posizione di gioco e sempre nella stessa maniera. Alle avversarie è bastato prendere le misure nel primo set (quello vinto dalle rossoblu di Allegrini) poi la loro difesa ha avuto buon gioco. E come se non fosse bastata la ripetitività dell’azione e la prevedibilità del gioco, le rossoblu hanno anche regalato alle avversarie una bella quantità di errori soprattutto in battuta: 5 su 25 nel primo set, cioè il 20 per cento. Percentuale  che si è ovviamente ripetuta negli altri tre parziali e che è stata accompagnata da battute indirizzate costantemente nella stessa direzione. In tutta la gara una sola battuta è stata indirizzata sulla linea sinistra del campo avversario ma purtroppo è anche finita fuori. La serata delle narnesi è stata ancora storta fatta di errori e di ritualità esasperate che si sono andate a sommare a qualche svista degli arbitri e in un caso una di queste sviste ha inciso sul risultato del set. Una dimostrazione positiva Quondam e compagne, comunque, l’hanno data: hanno messo, come si dice, il cuore oltre la rete combattendo senza pause per tutti i 112 minuti della gara e ribattendo, soprattutto nel terzo e quarto set, punto a punto alle avversarie. I parziali (24-26 e 23-25) stanno infatti a testimoniare l’alternanza del vantaggio dell’una e dell’altra squadra ed è stato ciò che ha reso bella la partita per un pubblico purtroppo non numeroso, distratto certamente dalla partita dell’Olimpico. Solo il secondo set, chiuso sul 15-25 in appena 23 minuti, ha visto l’Ediltermica bloccata come era successo a Filottrano e, prima ancora sempre in casa contro Trevi: nel secondo set le narnesi hanno dato un vantaggio di sei punti alle avversarie fin dall’inizio e poi, nonostante l’impegno non sono riuscite a recuperare finendo peggio di come avevano iniziato. Poi è venuta la grinta, la voglia di non mollare, la combattività. E’ a questa che l’Ediltermica ora si deve aggrappare per affrontare le prossime tre avversarie: si tratta, nell’ordine di San Casciano che ha 11 punti in classifica e non vuole perdere terreno dalla piazza d’onore che è a un solo punto; Val di Magra che con 3 punti è nella zona rossa in fondo alla classifica e infine San Mariano, seconda in classifica a 12 punti e animata dalla voglia di superare le cugine di Falconara che la precedono di un punto. Tre scontri in cui grinta e voglia di combattere saranno utilissime.
EDILTERMICA NARNI – EDILCOST ANCONA = 1-3
(25-22, 15-25, 24-26, 23-25)
NARNI: Quondam 14, Morelli 12, Marini 12, Favoriti 8, Palomba 7, Campana 3, Andreani (L1), Varazi, Rosa, Valenti (L2). N.E. – Romanelli, Troiani, Minutella. All. Luigi Allegrini.
ANCONA: Ortolani 18, Trillini 14, Padua 12, Garbet 10, Genangeli 8, Cerioni 5, Zannini (L), Zagaglia, La Padula. N.E. – Baccaceci, Grassano. All. Carlo Zanoni.
Arbitri: Mirko Donati e Sandro Paolieri.
(fonte Pallavolo Narni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 14, 2010 11:26