La Fortebraccio Perugia rompe il ghiaccio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2010 12:34
Rinaldi Filippo (allenatore)

Filippo Rinaldi

La prima vittoria in serie C maschile è di quelle da ricordare per la Fortebraccio Perugia. A Piscille, davanti al suo fedelissimo pubblico, i perugini partono a rilento ma poi riescono a prendere le misure alla Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello, un passaggio a vuoto compromette il lavoro nel quarto set ma poi al tie-break è festa. Primi due punti per la classifica che sono ben graditi ma che avrebbero potuto essere anche tre se solo si fosse concretizzato il finale del quarto parziale dove uno straordinario recupero (da 11-21 a 24-23) aveva fatto credere nel miracolo. Gli uomini del tecnico Filippo Rinaldi entrano in campo poco concentrati ed i tifernati ne approfittano andando avanti di quattro lunghezze, salvo poi vanificare tutto con errori gratuiti (10-11), anche i locali si mettono a sbagliare ed equilibrano il discorso (13-19), Rinaldi inserisce Salvati e Padella ma è tutto inutile. Al cambio di campo c’è ancora grande approssimazione (7-7), Sergio Sorbolini trascina avanti I perugini (12-8), ma Joan prende le misure a muro e riduce le distanze (15-13), le ottime difese di Sorci propiziano l’allungo (23-17), e il conseguente pareggio dei conti. La terza frazione comincia con il neo entrato Sartoretti e Pieracci che spingono sul gas (3-6), Burnelli si carica sulle spalle I compagni e li trasporta sino alla parità (11-11), Perugia prova a scappare conquistando un +2 che non resiste molto e viene annullato (17-17), ci pensa allora Marco Vergoni a distendersi con incursioni precise a rete (23-19), il punto del raddoppio è di Padella. Il quarto periodo è quello che non ti aspetti, Sartoretti forza da ogni zona e produce lo strappo (2-7), il servizio di Città di Castello raccoglie punti diretti e allontana ulteriormente le due squadre (4-11), Boriosi gestisce saggiamente sino all’11-21, momento nel quale inizia una rimonta tanto difficile quanto insperata, Rinaldi striglia a dovere I suoi atleti che rientrano in campo e cominciano a rosicchiare un punto alla volta, operando il sorpasso sul 24-23, la Fortebraccio ha anche la palla in mano per chiudere ma la sciupa e poi rovina tutto con due regali consecutivi che rimandano la sentenza. Al tie-break il contraccolpo del finale precedente si sente e gli ospiti incidono (0-4), Riccardo Burnelli opera l’immediato aggancio (5-5), Sorci garantisce qualità in seconda linea e Burnelli a rete (12-7), la Fortebraccio vola verso la sua prima storica affermazione nella massima categoria regionale.
FORTEBRACCIO PERUGIA – GHERARDI CARTOEDIT SVI CITTA’ DI CASTELLO = 3-2
(21-25, 25-19, 25-19, 25-27, 15-9)
PERUGIA: Burnelli 22, Sorbolini S. 12, Vergoni 9, Sorbolini M. 5, Avallone 5, Schiavolini 3, Sorci (L), Cuccolini 1, Padella 1, Pispola 1, Salvati. N.E. – Nolte. All. Filippo Rinaldi.
CITTA’ DI CASTELLO: Pieracci 22, Joan 12, Marconi 6, Lombardi 5, Giorgi 2, Boriosi 2, Valentini (L), Sartoretti 16, Stoppelli 1. N.E. – Santi, Eleonori. All. Elvio D’Agostino.
FORTEBRACCIO (b.s. 7, v. 5, muri 6, errori 21).
GHERARDI (b.s. 7, v. 7, muri 9, errori 34).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2010 12:34