L’Edilizia Passeri Bastia è preda del Montelupo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 28 Novembre, 2010 11:44

L’Edilizia Passeri Bastia è preda del Montelupo

Lorio-Crisanti (copertura)

Chiara Lorio e Cecilia Crisanti in copertura per cercare di recuperare la palla

Si ferma in trasferta la corsa della Edilizia Passeri Bastia che nella settima di campionato conosce la sua seconda sconfitta stagionale. Le donne in biancoazzurro scendo nella tana nemica come agnellini spaesati e vengono sbranate dalla Polisportiva Montelupo. Lottano a mani nude le bastiole, contro un avversario dotato di artigli affilati che feriscono ed uccidono, una sorta di battuta di caccia con le toscane nella parte di belve fameliche e le umbre in quella di vittime predestinate. Gara non all’altezza per le ragazze del presidente Ubaldo Passeri che hanno giocato parecchio al di sotto del loro standard, complicandosi la vita da sole in più di una occasione. Non la miglior serata in regia malgrado l’avvicendamento proposto dalla panchina, ma la Passeri ha pagato senza dubbio la serata negativa della ricezione, con le attaccanti che non hanno avuto il coraggio di tirare. Subito dopo il fischio d’inizio si capisce che tira una brutta aria (4-0), la reazione non tarda ed il recupero avviene poco dopo, l’aggancio è un ace di Mezzasoma (9-9). Le antagoniste procedono a braccetto sino al 21-21, poi è il crollo verticale e le padrone di casa ringraziano. Non bastano i 5 punti personali di Mezzasoma per scongiurare la resa. Al ritorno in campo Bastia non è proprio in partita (8-3). Ci provano le ospiti con Uccellani e Miccadei a restare in partita ma riducono solamente le distanze (13-10). Ancora un lungo passaggio a vuoto decreta il raddoppio del Montelupo trascinato da Secchi. Terza frazione alla pari sino al primo time-out tecnico (8-7). Bastia combatte, non ci sta a rinunciare prima del tempo. Mezzasoma dalla battuta lancia ancora le compagne che acquisiscono un buon margine (16-20). Ma gli errori sono dietro l’angolo e c’è da soffrire per ridurre le distanze ai vantaggi. Quarto frangente ancora equilibrato inizialmente (7-7). La ricezione e la difesa delle bastiole non funzionano proprio e le schiacciatrici fiorentine impazzano (20-12). Amministrare il vantaggio è una formalità per le padrone di casa che vedono agonizzare le loro prede. A livello personale si è distinta ancora la centrale Chiara Lorio che a muro a messo a segno 6 punti personali ed è risultata la miglior marcatrice di parte umbra. Uno scivolone che fa arretrare la Edilizia Passeri al quinto posto della graduatoria generale di serie B2 femminile, ma che lascia il collettivo bastiolo a due soli punti dalla seconda piazza, lasciando aperta ogni possibilità. “C’è da fare tesoro di questa sconfitta, non eravamo dei fenomeni prima e non siamo diventati delle schiappe adesso – dichiara il team manager Antonello Polticchia –. Bisogna prendere coscienza che le squadre di questo girone sono competitive, specie tra le proprie mura dove rendono di più. Abbiamo perso contro un’ottima squadra ma noi non abbiamo interpretato l’impegno con la giusta mentalità. Dobbiamo tornare a lavorare e dobbiamo subito gettarci alle spalle questo passo falso. Per il futuro sarà necessario alzare il rendimento lontano da Bastia visto che tra le mura amiche sembriamo crederci in maniera maggiore”.
POLISPORTIVA MONTELUPO – EDILIZIA PASSERI BASTIA = 3-1
(25-22, 25-16, 23-25, 25-18)
MONTELUPO FIORENTINO: Secchi 19, Santini 15, Conticelli 12, Cheli 9, Bartali 8, Masoni 3, Schiavetti (L), Baronti, Bagni, Spinelli. N.E. – Wiening. All. Mauro Innocenti e Meri Malucchi.
BASTIA UMBRA: Lorio 16, Mezzasoma 11, Miccadei 11, Uccellani R. 8, Cerbella 9, Bucciarelli, Crisanti 1, Gagliardi (L1), Fongo. N.E. – Malucelli, Segoloni, Uccellani G., Troffa (L2). All. Ricci Gian Luca ed Alessandro Papini.
Arbitri: Silvia Raffini e Caterina Lobosco.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 28 Novembre, 2010 11:44