Per la Gecom Security Corciano un punto con Ancona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 28 Novembre, 2010 12:50

Per la Gecom Security Corciano un punto con Ancona

Corbucci Debora (attacco)

la Gecom Security Corciano attacca in veloce con la centrale Debora Corbucci

La Gecom Security Corciano non riesce ad andare oltre la sconfitta al tie-break contro l’Edilcost Ancona, riuscendo comunque a muovere la classifica con un punto prezioso. Le due squadre si presentavano al via con lo stesso credito, e per entrambe era importante la vittoria per allontanarsi dalle zone pericolose. Ancona ha mostrato un potenziale in attacco migliore della Gecom, tuttavia le percentuali di errore in ricezione ne hanno attenuato le pretese. Nel primo set le due squadre si affrontavano a viso aperto, alternando momenti di bel gioco a pesanti pause fatte di errori che permettevano alle avversarie rimanere vicine nel punteggio. Una pecca in attacco del Corciano regalava il set all’Ancona 23-25. Nel secondo parziale le due squadre rimanevano incollate fino al 12-11 per le padrone di casa. La squadra di Bovari limava gli errori e con una battuta ace della Verdacchi riusciva a chiudere 25-19. Nel terzo parziale Ancona sbagliava meno delle padrone di casa, e trascinata dalla Ortolani chiudeva 20-25. Quarto set incredibilmente altalenante. In avvio una serie di battute della Culiani metteva in difficoltà la ricezione della Edilcost che non riusciva a contrattaccare con efficacia, Corciano allungava (12-5). Una bella schiacciata della Zambon determinava il primo time-out tecnico (16-10). Una terribile pausa in ricezione delle padrone di casa forniva ossigeno all’Ancona che trascinata dalla Padua prima pareggiava il conto 18 pari e poi allungava (20-22). Lo spettro della sconfitta secca aleggiava nel palazzetto di Corciano, ma una reazione veemente del collettivo di Bovari rimetteva le cose a posto e con una bella schiacciata della Novi prima e della Zambon poi, il set veniva archiviato 25-22. Al tie break le due squadre andavano a braccetto. La Toppetti si scopriva l’arma in più di Corciano in attacco. Ma il collettivo marchigiano eliminava tutte le sbavature finora mostrate ed trascinata dall’implacabile Ortolani chiudeva 11-15.
GECOM SECURITY CORCIANO – EDILCOST ANCONA = 2-3
(23-25, 25-19, 20-25, 25-22, 11-15)
CORCIANO: Corbucci 15, Verdacchi 15, Zambon 14, Culiani 12, Toppetti 8, Novi 7, Marcacci 4, Medaglioni (L1), Amador. N.E. – Tomatelli, Bigini, Fabbri, Pacciarini (L2). All. Fabio Bovari.
ANCONA: Ortolani 17, Padua 15, Garbet 14, Genangeli 10, Trillini 9, Cerioni 5, Zannini (L), Grassano. N.E. – Beccaceci, Zagaglia, Lapadula. All. Carlo Zanoni.
Arbitri: Marina Bucci e Giulio Tarchi.
(fonte Pallavolo Etruria Corciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 28 Novembre, 2010 12:50