Sir Safety Perugia di scena a Reggio Emilia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 30, 2010 14:53

Sir Safety Perugia di scena a Reggio Emilia

Dall'Olio Francesco

Francesco Dall'Olio

Turno infrasettimanale per la Sir Safety Perugia che scende in campo domani sera (fischio d’inizio della coppia arbitrale Piluso-Piana fissato per le ore 20:30) sul difficile campo della Edilesse Reggio Emilia per la nona giornata del campionato di A2. E forse, difficoltà di recupero fisico a parte, è meglio tornare subito in campo e pensare al prossimo avversario per i Block Devils di coach Dall’Olio. La sconfitta di domenica scorsa in casa contro Segrate ha infatti collocato i bianconeri in una posizione di classifica deficitaria e molto pericolosa dalla quale bisogna cercare di uscire prima possibile. L’ennesima battuta d’arresto, la sesta nelle prime otto gare di stagione, ha palesato i problemi, in parte tecnico-tattici, ma soprattutto di sicurezza mentale, della squadra del presidente Gino Sirci, incapace di mantenere continuità per tutto l’arco dell’incontro anche quando, e con Segrate è successo spesso, è riuscita ad esprimere un buon gioco. Adesso è necessario da parte di tutti rimboccarsi le maniche e non perdere fiducia nei propri mezzi, consci che basta una piccola striscia positiva per tornare in linea di galleggiamento. Francesco Dall’Olio, all’indomani di domenica, ha portato subito al lavoro i Block Devils per preparare il match di domani sera e dovrebbe mandare in campo il consueto sestetto titolare con un unico possibile ballottaggio tra Barbareschi e Rigoni per chi affiancherà Hietanen in zona quattro. Per il resto dovrebbero partire Serafini e Dokic, Curti e Tomasello con Prandi libero. Se la Sir vuole tornare al successo, dovrà però rendersi protagonista di una grande partita, perché va ad affrontare probabilmente la squadra più in forma del momento in A2. Reggio Emilia infatti sta attraversando una fase davvero positiva, sia nel gioco che nei risultati. Il sestetto di coach Bonitta, dopo le sconfitte iniziali con Padova e Sora, ha inanellato un filotto di cinque vittorie e un solo ko al quinto set a Loreto, vincendo, nell’ultimo turno, su un palasport difficile come quello di Città di Castello. Bonitta finora ha adottato due tipi di sestetto: uno con il finlandese Sivula schiacciatore di posto quattro con l’olandese Mast opposto, l’altro con Sivula in zona due e l’ex Cantù Ippolito (avversario nei playoff promozione in B1 della Sir lo scorso anno) in banda. Nell’ultimo match disputato a Città di Castello la soluzione scelta da Bonitta è stata quest’ultima ed è probabile, vista l’ottima performance di Reggio Emilia, che sarà anche quella di domani sera. A completare il 6+1 saranno l’alzatore italo-argentino Garnica, il martello Grassano (campione d’Italia con Piacenza e medaglia d’oro con la nazionale ai Giochi del Mediterraneo due stagioni fa), il libero ex Bologna Peli e la coppia di centrali composta dalla bandiera Luppi (settima stagione consecutiva con la società emiliana) e dall’ultimo arrivato Botti (ex Rpa, tesserato ad inizio novembre per far fronte agli infortuni degli altri posti tre in rosa Candellaro e Inserra). Reggio Emilia è squadra che fa del servizio un’arma importante (tranne Luppi, tutti gli altri battono in salto per cercare il punto) e che pratica un sistema di gioco molto veloce grazie alle qualità di Garnica, regista che ama tenere in corda i centrali e spingere palloni tesi alle bande. Reggio Emilia: Garnica-Sivula, Botti-Luppi, Ippolito-Grassano, Peli (L). All. Marco Bonitta. Perugia: Serafini-Dokic, Curti-Tomasello, Hietanen-Barbareschi(Rigoni), Prandi (L). All. Francesco Dall’Olio. Arbitri: Giuseppe Piluso e Rossella Piana.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 30, 2010 14:53