Sir Safety Perugia, non puoi sbagliare col Segrate

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 27 Novembre, 2010 16:21

Sir Safety Perugia, non puoi sbagliare col Segrate

Barbareschi Giorgio

Giorgio Barbareschi

Incontro di grande importanza quello che attende domani pomeriggio (fischio d’inizio della coppia arbitrale Perdisci-Valeriani fissato per le ore 18) la Sir Safety Perugia. Al Pala Evangelisti arriva infatti il Volley Segrate 1978 e la classifica parla chiaro. Perugia occupa la quint’ultima piazza con sette punti all’attivo, i meneghini seguono in terz’ultima posizione con due lunghezze in meno rispetto ai Block Devils. È piuttosto evidente che chi uscirà vincitore dalla sfida incorporerà nuova linfa e risalirà alcune posizioni stanziandosi in una zona un po’ più tranquilla, chi invece soccomberà sarà risucchiato nei bassifondi con tutto quello che comporta soprattutto a livello mentale. Match dunque da non fallire per i bianconeri di coach Francesco Dall’Olio che devono riscattare un inizio di stagione non all’altezza delle aspettative e anche l’ultima battuta d’arresto in quel di Santa Croce. In settimana la squadra si è allenata con puntiglio e qualità e il tecnico bianconero punta molto proprio sulla voglia dei ragazzi di dimostrare il loro valore e sul loro spirito di rivalsa. Probabile lo starting seven delle ultime uscite con Serafini in regia, Dokic in diagonale, Curti e Tomasello in zona tre, Hietanen e Barbareschi in banda e Prandi libero. Se Perugia ha il muso lungo, Segrate di certo non ride. Anche i lombardi infatti in questa prima fase di stagione hanno disatteso i pronostici della vigilia, inanellando finora sei sconfitte ed un solo successo. Certamente sul rendimento della squadra hanno pesato anche gli infortuni che hanno privato il sestetto della coppia brasiliana composta dal regista Ronaldo e dal martello Temponi. Lo schiacciatore verdeoro, uscito anzitempo durante la prima di campionato, è rientrato solo lo scorso weekend, l’alzatore invece sembra aver ripreso il lavoro con la squadra durante la settimana e potrebbe dunque tornare in campo proprio al Pala Evangelisti. Ma Segrate ha comunque palesato difficoltà che hanno portato la società al cambio della guida tecnica con l’allontanamento di Motta e l’arrivo di Daniele Ricci. Sottovalutare Segrate sarebbe però un errore macroscopico, soprattutto andando a leggere il probabile sestetto di partenza. Detto del probabile rientro di Ronaldo, attenzione massima all’opposto Cazzaniga, uno dei migliori della categoria con un servizio micidiale. La coppia di centrali è composta dal confermato Russo e dall’ex Crema Alletti e assicura qualità in primo tempo, soprattutto con il primo, e a muro, sfruttando i 206 cm del secondo. In posto quattro, con Temponi quasi certo di un posto da titolare, si giocano l’altra maglia il confermato Canzanella e il nuovo acquisto Argilagos, entrambi elementi molto tecnici in attacco e abili in ricezione. Chiude il ‘6+1’ il libero scuola Trento Gallosti. Compagine, come si può facilmente vedere, attrezzata e completa in ogni reparto, con giocatori del calibro del regista Guemart e del secondo libero Caprotti pronti in panchina. Sarà dunque sfida apertissima e molto difficile per i Block Devils che però vogliono assolutamente tornare ad assaporare il gusto della vittoria per regalare anche una gioia ai propri tifosi. Perugia: Serafini-Dokic, Curti-Tomasello, Hietanen-Barbareschi, Prandi libero. All. Francesco Dall’Olio. Segrate: Ronaldo-Cazzaniga, Russo-Alletti, Temponi-Canzanella, Gallosti libero. All. Daniele Ricci. Arbitri: Alessandro Perdisci e Silvano Valeriani.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 27 Novembre, 2010 16:21