Un Clitunno falloso torna da Corciano con un punto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2010 22:18

Un Clitunno falloso torna da Corciano con un punto

Mancini Paolo

Paolo Mancini

Brutta prestazione per il Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni Clitunno che, lontano da casa, infarcisce la propria gara di errori ed imprecisioni e così è costretta ad arrendersi al tie-break ad un’Etruria Corciano più quadrata e precisa. Primo set in cui gli ospiti non trovano mai ritmo ed infilano un errore dietro l’altro. L’Etruria può così allungare fin dalle prime battute e controllare senza troppi patemi fino al 25-16 finale. Nel secondo parziale i biancoblu riducono leggermente il numero degli errori e così il set è più combattuto. Corciano scappa ma Clitunno impatta a quota 18; subito dopo i padroni di casa ripartono nuovamente sul 21-18 ma gli ospiti con determinazione rimangono aggrappati al parziale e riescono a trascinarlo ai vantaggi, dove però un ace di Menetti fa la differenza in favore dei locali. Nel terzo set Clitunno inizia finalmente a carburare e così la formazione di coach Giampaolo Teloni allunga fino al 10-16. L’Etruria tenta la rimonta ma Clitunno contiene la sfuriata dei padroni di casa e poi dilaga nel finale fino al 19-25. Quarto parziale in cui è ancora Clitunno a fare il ritmo, grazie a muro e difesa che avendo alzato un po’ il livello di gioco permettono una grande quantità di rigiocate che le bocche da fuoco biancoblu mettono a terra con buona continuità. L’Etruria, però, non molla ed anche quando il set sembra già chiuso tenta la rimonta. Ma la rincorsa dei padroni di casa si ferma ad un passo dall’aggancio che vale i vantaggi, con Musco che inchioda il primo tempo che vale il 23-25 ed il tie-break chiudendo al terzo set point. Inizio di tie-break favorevole al Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni ma l’Etruria ben presto impatta ed è avanti 8-6 al cambio di campo. Qualche carambola sfortunata, come il block-out di Iorio che gli ricade sui piedi, ed un paio di errori di troppo ed i padroni di casa prendono il volo, scappando sul 12-8. Il tie-break è praticamente deciso; il 15-10 finale è questione solo di attimi. Sabato prossimo ennesimo impegno in trasferta per il Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni Clitunno, che tornerà in campo alle ore 21,15 a Terni contro la corazzata locale, capolista fin qui imbattuta.
ETRURIA CORCIANO – CENTRO OTTICO EMMEDUE GJONOVIQ COSTRUZIONI CLITUNNO = 3-2
(25-16, 26-24, 19-25, 23-25, 15-10)
CORCIANO: Menetti 22, Sampaoli 19, Zampolini 18, Ginocchini 11, Martino 8, Ceccagnoli 6, Bovari (L), Tognelli, Felicioni. N.E. – Ciangottini, Costamagna, De Vincenzi. All. Puya Montazemi.
CLITUNNO: Iorio 20, Mancini 15, Musco 15, Tosti 14, Nocchi 9, Re 2, Di Renzo (L), Teloni R., Cesaretti. N.E. – Ciotti. All. Giampaolo Teloni.
Etruria (7 battute sbagliate, 4 ace, 15 muri, 18 errori).
Clitunno (9 battute sbagliate, 1 ace, 14 muri, 15 errori).
(fonte Clitunno Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2010 22:18