Città di Castello in casa della capolista Padova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 11, 2010 13:14

Città di Castello in casa della capolista Padova

Bortolozzo Matteo

Matteo Bortolozzo

Dopo due partite in casa la Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello è attesa da due trasferte consecutive in casa di due delle prime della classe Padova e Sora. Si comincia domani alle 19 (orario posticipato perché il Pala-Fabris è impegnato in altra manifestazione) in casa della capolista Pallavolo Padova, che guida la serie A2 con 30 punti, frutto di 10 vittorie e una sola sconfitta contro Pineto. Dopo la tranquilla stagione scorsa, quella della ricostruzione, Padova per quest’anno ha fatto le cose in grande e punta al ritorno diretto in A1. Alla guida tecnica dei bianconeri è stato riconfermato Paolo Montagnani che conta su un organico di grande affidabilità e forza che ha nell’alzatore Tiberti, nell’opposto Uchikov e nel martello di posto quattro Rosso i suoi punti di forza. L’altro posto di schiacciatore se lo giocano De Marchi e il giapponese Koshikawa mentre al centro giostrano Burgsthaler (da Cavriago, l’anno scorso miglior muro della A2) e l’ex tifernate Sabo, che ha sostituito l’infortunato Cricca. Il libero è Garghella . Sarà una partita dal sapore particolare per i due giocatori veneti della GHERARDI CARTOEDIT SVI, Matteo Bortolozzo, nato a Camposampiero a pochi chilometri da Padova, e  Filippo Vedovotto, che è di San Donà di Piave, in provincia di Venezia. Matteo Bortolozzo afferma: “Fa sicuramente piacere tornare dalle mie parti, speriamo di fare bene come lo scorso anno”. Molto più loquace del compagno di squadra è il giovane schiacciatore:”Ci saranno tanti parenti ed amici che mi verranno a vedere per cui ci tengo a fare bene, per me è come un derby. Per fare bene contro la capolista sarà importante giocare di squadra”. L’allenatore Andrea Radici ha le idee chiare sul match e sull’avversario: “Su Padova c’è poco da dire, viene da otto vittorie di fila che la dicono lunga sulla caratura della squadra che ha un livello altissimo per la serie A2; la partita sarà complicata per tutte e due le formazioni visto che si tratterà del quinto impegno in sette giorni ed è chiaro che ci potrebbero essere alti e bassi. Sono convinto che abbiamo nel nostro Dna la possibilità di giocare ad alto livello”. Così in campo (Padova, Palafabris, ore 19, arbitri Giuseppe Piluso di Cosenza e Davide Prati di Treviso). Padova: Tiberti-Uchikov, Rosso-De Marchi, Burgsthaler-Sabo, Zingaro (L). All. Paolo Montagnani. Città di Castello: Orduna-Nemec, Lipparini-Vedovotto, Bortolozzo-Ravellino, Rossini (L). All. Andrea Radici. Radiocronaca diretta su Rts (110.3 mhz) a partire dalle ore 19.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 11, 2010 13:14