La Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino batte Piacenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 1, 2010 23:59

La Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino batte Piacenza

Dias Fabricio (attacco)

un attacco dell'opposto Fabricio Dias durante il match tra San Giustino e Piacenza

E’ stata una bella partita, degna della prima serata quella andata in scena al Pala-Kemon tra Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino e Copra Morpho Piacenza. Vincono i padroni di casa che la spuntano al tie break dopo un’entusiasmante rimonta. Punti preziosi per la classifica di San Giustino. Primo set –  Sestetti titolari per entrambe le squadre: Piacenza riesce a mettere la testa avanti: 3-5 con un muro su Maric che subito dopo mette giù una palla vincente e pareggia con l’ace. Al primo time out tecnico sono avanti gli ospiti grazie alla pipe di Popp. Piacenza allunga con Nilsson che crea qualche problema alla difesa di casa: 7-10 time out Zanini.  Buona la pipe di Maric per accorciare le distanze. La Copra, però, non si fa sorprendere anzi allunga: 9-14 e l’allenatore della Rpa-LuigiBacchi.it è costretto a richiamare i suoi. Il muro ospite ferma gli attacchi avversari: esce Steuerwald per Zhukouski: E’ di sei lunghezze la distanza tra i due sestetti al secondo time out tecnico. San Giustino fà un break di tre punti e Lorenzetti chiama time out. L’Umbria volley tira fuori le unghie e comincia a far vedere grinta e determinazione ma per recuperare il primo set è troppo tardi: Piacenza chiude con il punto di Nilsson: 18-25. Secondo set – Zanini lascia in regia Zhukouski: San Giustino non può ripetere il 39% in attacco del primo set. Ma sono sempre i padroni di casa ad inseguire: 6-8 al primo time out tecnico. Tre punti consecutivi della Rpa-LuigiBacchi.it: ed il Palakemon si infiamma con il sudato punto di Maric: 9-8. Piacenza imprecisa: 11-9: time out ospiti.  La pesante battuta di Maric mette in difficoltà la ricezione della Copra: 14-10. Entra Semenzato per Tencati. Con un muro vincente di Nikic l’Umbria volley va al secondo time out tecnico con 5 lunghezze di vantaggio. Piacenza si riavvicina e Zanini chiama time out sul 16-13. Ace di Gonzalez, poi il muro su Dias e gli ospiti sono a meno uno. Ci pensa Popp a pareggiare il conto. Finale di set incandescente: prima Nikic poi Dias riportano a più due San Giustino: 19-17: time out Lorenzetti. Maric è infallibile. Fuori Zlatanov per Ruiz sul 22-20. E’ di nuovo pareggio, il muro su Dias porta avanti Piacenza: 22-23, è Zanini a fermare il gioco. Pareggia Nikic: rientra Zlatanov: 23-24 per gli ospiti, ma si va ai vantaggi dopo l’errore in battuta di Gonzalez. Il muro di Holt su Dias chiude il secondo parziale: 24-26. Terzo set: San Giustino si trova di nuovo ad inseguire ma sotto di due punti riesce a recuperare.  Van den Dries e Braga entrano per Dias e Finazzi: 7-8 al primo time out tecnico.  E’ il sestetto di Lorenzetti a mettere in campo più sicurezza: 10-12 e time out Umbria Volley. Van Den Dries è preciso, ora la Copra un pò meno: 13 pari. Il numero due di casa segna il vantaggio che mantiene fino al secondo time out tecnico. Ace di Nikic: Lorenzetti non aspetta a richiamare subito i suoi per trenta secondi e Piacenza trova il pareggio. La Rpa-LuigiBacchi.it cerca di portare a casa il set, unico modo per rimanere in partita: 21-19 time out Copra. Maric sbaglia la battuta, Gonzalez no: nuova parità. Ma l’Umbria volley non si arrende: 23-21. Nilsson accorcia, Tencati con il muro su Nikic pareggia: 23-23 e time out Zanini. Muro di Zhukouski: primo set point San Giustino. Zlatanov pareggia. Ancora una possibilità per i padroni di casa, ancora annullata. La guerra di nervi la vincono i padroni di casa con il muro di Zhukouski: 28-26. Quarto set – Zanini lascia in campo Van Den Dries e Braga: in regia ancora Zhukouski: 3-0 per i padroni di casa e Lorenzetti chiama i suoi per trenta secondi: 8-4 al primo time out tecnico. Gli ospiti sembrano fuori dal campo con la testa: per loro prestazione decisamente incostante: 10-4. In questo parziale la Rpa-LuigiBacchi.it  non ha rivali dall’altra parte della rete: 16-7 al secondo time out tecnico. L’Umbria Volley va a conquistare un meritato pareggio: 25-16 ed è quinto set. Quinto set – 3-1: inizia in vantaggio l’Umbria volley, ma la Copra pareggia a quota quattro: 8-6 per San Giustino al cambio d campo. Il muro di Braga è il nono punto dei padroni di casa: time out Lorenzetti. Piacenza recupera e si porta a meno uno: Zlatanov pareggia a quota dieci: time out Zanini. Ogni punto diventa decisivo: 13 pari. Il muro di Holt vale un match point e il time out di Zanini: Van Den Dries agguanta il pareggio, ma Popp regala una nuova possibilità di chiudere la partita ma Gonzalez sbaglia la battuta così come Nikic e poi Popp. Maric conquista il match point per i padroni di casa subito annullato. 21-19: chiude Nikic. Così il centrale Roberto Braga: “Siamo felicissimi e molto soddisfatti della nostra prestazione di questa sera: sotto di due set siamo riusciti a recuperare. Siamo entrati io, Zhukouski e Van Den Dries, siamo riusciti a fare il nostro gioco e a metterli in difficoltà. Abbiamo riscattato la brutta prestazione di domenica a Roma. Stiamo lavorando tanto ed il lavoro ci dà soddisfazioni. Andiamo a Treviso con qualcosa in più”.
RPA LUIGI BACCHI.IT PERUGIA – COPRA MORPHO PIACENZA = 3-2
(18-25, 24-26, 28-26, 25-16, 21-19)
SAN GIUSTINO: Maric 24, Nikic 17, Cester 7, Dias 6, Finazzi 1, Steuerwald, Giovi (L1), Van Den Dries 22, Zhukouski 4, Braga 4. N.E. – Bartoletti, Schwarz, Lo Bianco (L2).
Allenatori Emanuele Zanini e Marco Fenoglio.
PIACENZA: Zlatanov 21, Popp 15, Holt 13, Nilsson 12, Gonzalez 11, Tencati 2, Marra (L), Semenzato 5, Perazzolo 1, Ruiz 1, Boschi 1. N.E. – Massari.
Allenatori Angelo Lorenzetti e Massimiliano Giaccardi.
NOTE – Spettatori 1500.
Durata dei set: 26’, 32’, 37’, 27’, 27’.
Arbitri – Fabrizio Padoan (VE) ed Antonio Longo (GR).
RPA LUIGI BACCHI (b.s. 20, v. 9, muri 4, errori 10).
COPRA MORPHO (b.s. 19, v. 5, muri 15, errori 11).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 1, 2010 23:59