Sir Safety Perugia, le prime parole di Roberto Fant

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 9, 2010 18:45

Sir Safety Perugia, le prime parole di Roberto Fant

Fant Roberto

Roberto Fant

È a Perugia solo da quattro giorni, ma ha già un passato di cui parlare. Si tratta di Fant, nuovo tecnico della Sir Safety Perugia che ha esordito ieri sera nella trasferta di Isernia esattamente tre giorni dopo il suo insediamento sulla panchina bianconera. Poco tempo per lavorare, poco tempo per conoscere i ragazzi (senza contare l’arrivo dell’ultimissimo momento Saitta, che si è aggregato ai compagni appena martedì scorso), poco tempo per prendere confidenza con il nuovo ambiente. In questo campionato asfissiante nell’incalzare degli impegni che si chiama A2, domenica c’è un altro appuntamento per i bianconeri, il delicatissimo confronto casalingo con Loreto. Ma prima di guardare al futuro, Roberto Fant torna per un istante sul match di Isernia. “E’ stato un esordio su un campo molto difficile come quello di Isernia, il che non ha facilitato di certo la situazione. La squadra ha sicuramente reagito in maniera positiva come stimolo mentale alle novità mie e di Saitta. Insieme a questo si è visto un gruppo che ha saputo rimanere in partita. I ragazzi sono stati bravi a rientrare nel match e a guadagnare questo punto. Potevamo anche essere due ed ora staremmo a parlare di una vittoria, ma la lotteria del tie break alla fine ha premiato Isernia. Ho visto comunque una squadra che ha tanta voglia di riscatto, che in due giorni è stata molto aperta con me, soprattutto nel colloquio sugli aspetti tecnico-tattici fondamentale per intraprendere la strada giusta”. Messa da parte Isernia, è tempo di guardare avanti, sia per il lavoro da svolgere con il gruppo, sia perché l’incontro di domenica al Pala Evangelisti è oggettivamente molto importante in ottica classifica. “Per quanto concerne il lavoro da fare, credo che questo finirà solo con la fine del campionato. Loreto è una squadra molto forte, anche lei un pizzico indietro in classifica rispetto alle sue potenzialità, però di altissimo livello con giocatori giovani ed altri molto esperti e bravi. Detto questo però, nel percorso che dobbiamo fare bisogna guardare poco la classifica e tirare le somme solo alla fine, senza cercare con ansia i risultati per forza subito. Il nostro obiettivo deve essere quello di lottare fin dall’allenamento una palla alla volta per cercare di vincerle tutte. Facendo questo credo che alla fine risultati ci daranno ragione. La cosa importante sarà affrontare nella stesa maniera ogni avversario ogni domenica, consapevoli che possiamo fare bene e che ognuno di noi deve svolgere bene il proprio compito per dare il proprio contributo alla squadra. Credo fermamente in questo concetto, per me è il segreto dello sport di squadra e la strada giusta sulla quale camminare. Facendo così penso che potremo toglierci delle soddisfazioni a partire già dal match con Loreto”. Fant saluta, lo attende la palestra e lo attendono i suoi nuovi ragazzi. In bocca al lupo, Bob!
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 9, 2010 18:45