Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino, disfatta a Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 19, 2010 20:59

Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino, disfatta a Modena

Modena-SanGiustino

un momento della partita tra Casa Modena e Rpa-LuigiBacchi.it SanGiustino

La Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino delude in trasferta a Modena dove perde per tre a zero con dei parziale che dicono tutto sull’andamento della partita decisamente a senso unico. Soffre contro il sestetto guidato da Silvano Prandi che non deve faticare così tanto a portare a casa l’intero bottino. Va così in archivio anche la decima giornata del girone di andata. Il primo set parte 5-2 e time out Zanini. Gli umbri iniziano il match un po’ contratta e ne approfittano subito i padroni di casa. Allunga Modena che al primo time out tecnico è avanti di quattro punti. Finazzi e compagni sembrano poco convinti. L’ace di Berezhko permette al sestetto di Prandi di portarsi sul 13-7. Time out Zanini. A poco serve l’ingresso di Lo Bianco per Giovi. Anche la fortuna aiuta Modena (16-8). La Rpa-LuigiBacchi.it non sembra la stessa che siamo abituati a vedere al Pala-Kemon. Entra Van Den Dries per Dias che poco ha fatto. Angel Denis è una pedina preziosa per Prandi, oltre che una garanzia. Ai padroni di casa riesce veramente tutto cosa che non si può dire per gli ospiti che in questo primo parziale arrancano parecchio. Impossibile il recupero per questa, irriconoscibile, Rpa-LuigiBacchi.it che nel finale limita la figuraccia: 25-18, chiude la pipe di Berezhko che sarà l’mvp del match. Nel secondo parziale resta in campo Van Den Dries al posto di Dias. I primi tre punti di Modena sono il frutto di tre errori dell’Umbria volley. Con l’ace di Berezhko i padroni di casa vanno sul 4-1. Zanini chiama time out, le due squadre sono sul 5-1. Modena passa sempre, ricezione difettosa quella degli ospiti, 8-3 al primo time out tecnico. Cester passa al centro e Van Den Dries fa un ace: l’Umbria Volley va meno tre. Per Modena è troppo facile creare un nuovo varco: 14-7 time out Zanini. Rientra l’opposto brasiliano Dias: 16-9 al secondo time out tecnico. Facile per Dennis e compagni gestire la partita. L’unico a fare qualcosa in più è Maric ma non basta. Sul 21-13 esce Cester entra Braga. 24-15 con l’ace di Esko. Entra Zhukouski per Steuerwald in battuta ma sbaglia: 25-16. Nella terza frazione rimane in campo Kooistra per Modena al posto di Piscopo entrato nel finale del secondo parziale, così come è rimasto in campo Zhukouski per San Giustino. Ricomincia il monologo dei padroni di casa: 5-1 time out Zanini: un film già visto per una partita che non sembra cambiare andamento. Berezhko fa il suo solito ace e gli ospiti subiscono: San Giustino sembra voler finire il prima possibile questo match e la strada è quella giusta (8-2). Ogni volta che la Rpa-LuigiBacchi.it tenta un timido recupero, Casa Modena fa la voce grossa, con Berezhko o con Dennis. Comunque riesce a tenere gli avversari a debita distanza. 16-11 al secondo time out tecnico. Nikic non sbaglia in attacco, errore di Modena con Berezhko (16-13). Ma è un’illusione, in un attimo i padroni di casa sono di nuovo a più cinque: 19-14 time out Zanini. Entra Schwarz per Dias. La pesante battuta di Berezhko mette in seria difficoltà la difesa degli ospiti che ha fatto acqua da tutte le parti: con il punto di Diaz Modena vince, meritatamente, 25-16. Così a caldo l’allenatore Emanuele Zanini: “Sono davvero molto dispiaciuto per i ragazzi perché so quanto e come hanno lavorato in settimana in preparazione del match di oggi. La voglia di fare in questo palazzetto era tantissima, forse troppa soprattutto per i più giovani ed inesperti che hanno subito e avrebbero senz’altro voluto fare l’opposto di ciò che in realtà è successo in campo. Sono avviliti e sono certo che vorrebbero rigiocare la partita domani. Devo dire che ci sarebbe piaciuto fare un regalo ad Andrea Sartoretti ma non ci siamo riusciti. Adesso dobbiamo solo pensare al prossimo futuro, perché affronteremo un’altra trasferta”.
CASA MODENA – RPA-LUIGIBACCHI.IT SAN GIUSTINO = 3-0
(25-18, 25-16, 25-16)
MODENA:  Berezho 16, Diaz 14, Dennis 13, Creus 6, Piscopo 2, Esko 2, Manià (L), Kooistra 3, Ciabattini, Fabroni, Kooy, Casadei, Casoli. All. Silvano Prandi.
SAN GIUSTINO: Maric 13, Nikic 6, Dias 4, Cester 3, Finazzi 1, Steuerwald, Giovi (L), Schwarz, Zhukouski , Van Den Dries 5, Braga 1, Bartoletti, Lo Bianco. All. Emanuele Zanini.
MODENA (b.s. 9, v. 9, muri 6, errori 5).
SAN GIUSTINO (b.s. 13, v. 1, muri 2, errori 6).
Arbitri: Alessandro Tanasi e Nunzio Caltabiano.
(fonte Umbria Volley San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 19, 2010 20:59