Samer Marsciano, capitombolo sotto la rupe di Orvieto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 10, 2010 04:42

Samer Marsciano, capitombolo sotto la rupe di Orvieto

Ragnoni Alice

Alice Ragnoni

Nell’appuntamento infrasettimanale, la , va a far visita, alla Tecnocaravan Orvieto. Ancora ferme a quota zero, le marscianesi, cercheranno comunque di vender cara la pelle. Partenza con Frasconi in battuta, per le padrone di casa, la ricezione avversaria vacilla subito, subendo un netto tre a zero. La reazione di capitan Burnelli e Segoloni, rimettono, però, subito il set in asse, e mantenendolo fino al 12-12. Scurti e Valentini, salgono in cattedra, mettendo a meno quattro le ospiti, Il tentativo di Tomassetti d’interrompere la serie positiva, non porta frutti, Veritteri continua a trovare varchi, sul  19-13, è ancora il tecnico marscianese a chiedere tempo, stavolta la reazione arriva e Gradassi prima, e la battuta di Volpi poi, accennano una rimonta, che costringe mister Petrangeli, a richiamare le sue ragazze. D’Andreagiovanni, con determinazione, riprende a colpire, vano il tentativo di Rellini di rimediare, inesorabile arriva il punto 25, della stessa. Il secondo set riprende, con le ragazze di Petrangeli, ancora travolgenti. Grasselli testa la ricezione marscianese, infilando due aces consecutivi mentre capitan Scurti mette a terra il 5-0. Ad interrompere il dominio locale s’interpone il muro di Burnelli, dando il via ad una lenta ma incisiva rimonta, coadiuvato dal cambio di regia, affidato a Natalizi. La Samer rimette in linea il set sull’ace di Gradassi, 13-13. Il tempo richiesto dal tecnico locale, dà la giusta scossa alle orvietane che, sia per qualche errore delle ospiti, sia per l’incisività di Veritteri, si riportano a +4. Vano ogni tentativo di rimonta delle marscianesi, che su un ennesimo errore, cedono anche il secondo set. Forse appagata, dal doppio vantaggio, la Tecnocaravan permette a Segoloni e Burnelli di portarsi sull’1-4, per poi riprendere decisamente la corsa, verso la conquista dell’intera posta. La battuta continua ad essere la forza delle locali, che con i muri di Grasselli e Valentini, si portano in acque tranquille, poco valgono i tentativi di Gradassi e Pucciarini, che si fermano sul 22-18.  Frasconi colpisce di prima intenzione e poco dopo la resa finale delle ospiti su ennesimo errore.
TECNOCARAVAN ORVIETO – SAMER MARSCIANO = 3-0
(25-19, 25-21, 25-18)
ORVIETO: D’Andreagiovanni 15, Veritieri 13, Frasconi 6, Grasselli 6, Scurti 6, Valentini C. 5, Tozzi (L1) – N.E. Tocca, Trequattrini, Trippanera, Valentini Irene, Zurri, Cecci (L2). All. Francesco Petrangeli.
MARSCIANO: Burnelli 13, Segoloni 9, Gradassi 8, Rellini 5, Pucciarini 3, Volpi 2, Ragnoni (L1), Natalizi. N.E. – Rellini V., Volkovych, Scapicchi, Grandi, Salis (L2). All. Luca Tomassetti.
Arbitri: Armando Cammarano e Massimiliano Materazzini.
TECNOCARAVAN  (b.s. 8, v. 10, muri 3, errori  9).
SAMER (b. s. 1, v. 5, muri 5, errori 17).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 10, 2010 04:42