Città di Castello, grande vittoria a Pineto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 3, 2011 10:54
Vedovotto Filippo (attacca)

lo schiacciatore tifernate Filippo Vedovotto attacca contro il muro di Santa Croce

Si chiude con una bella vittoria in trasferta il girone d’andata della formazione di Città di Castello che batte nettamente la Pallavolo Pineto. Lo starting six della Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello è il solito con Orduna e Nemec in diagonale come alzatore e opposto, Rosalba e Vedovotto schiacciatori, Rossi e Ravellino centrali e Rossini libero mentre i padroni di casa rispondono con Modica alzatore e Marquez opposto, Galabinov e Bozko martelli, Loglisci e  Sborgia centrali, Messana libero. L’errore di Marquez dà ai tifernati il primo break (1-3) dell’incontro, raddoppiato dal mani out di Rosalba e dal muro di Rossi (2-6); Pineto non ci sta e recupera fino al 5-8, siglato da una vera bomba di Nemec. Al rientro in campo, però, Loglisci mura Rossi ma Nemec è ancora vincente per il 7-9 poi Ravellino chiude la strada a Marquez (9-12) e Vedovotto spara in campo la pipe del 10-14. Al secondo time out tecnico Rosalba e compagni conducono ancora di quattro lunghezze (12-16) che diventano cinque dopo una chiamata di Valeriani che fa infuriare Pineto. Un errore di Nemec su palla difficilissima e un ace di Bozko riavvicinano il sestetto di Pasquali (19-20)  che pareggia a quota 20. Dopo una battaglia su ogni palla la Gherardi Cartoedit Svi porta a casa il primo set con uno stratosferico servizio di Nemec su Galabinov. Va avanti la Pallavolo Pineto in avvio di secondo set (4-0) e conduce 8-5 al primo time out tecnico dopo un punto di Galabinov con un attacco in diagonale. Questa volta è ‘Pippo’ Vedovotto ad incaricarsi di guidare la riscossa (8-8) e di condurre i suoi al vantaggio (10-11) con un ace all’incrocio delle righe. La partita diventa molto bella ed equilibrata perché le due squadre non sbagliano e giocano una buona pallavolo, piena di difese e contrattacchi (14-14). Il break del sestetto di Radici è targato Rossi che mette a segno un attacco e un muro che mandano tutti al secondo time out tecnico (14-16); al rientro in campo il centrale di Bibbiena mette a segno altri due block (14-18). Mister Pasquali toglie Modica per Calderan ma a nulla vale il  cambio perché il muro tifernate è granitico: Ravellino ferma ancora Marquez (16-21) e Vedovotto, autore di un ottimo set, mette in campo la pipe del 17-23. Marquez sbaglia la battuta (18-24), concedendo sei palle set ai tifernati che se ne vedono annullare ben tre (una con una decisione dubbia di Valeriani) prima di chiudere con l’errore in battuta di Galabinov. Città di Castelloapre la terza frazione con un eloquente 2-5 che diventa 3-7 con il muro altissimo di Nemec ancora sul bulgaro; Pasquali chiama il time out ma al rientro in campo Ravellino spolvera la linea dei nove metri dalla battuta (3-8). L’errore di Calderan serve alla squadra del presidente Joan per arrivare a quota 12 contro gli otto degli avversari. Al secondo time out tecnico il vantaggio arride sempre a Rosalba e compagni (12-16): proprio il capitano, assieme a Rossi, inchioda Bozko (12-17) mentre gli ultrà pinetesi abbandonano il palazzetto per protesta. La Gherardi Cartoedit Svi ha il vento in poppa, è sempre concentrata ed attenta come aveva richiesto l’allenatore Andrea Radici e stacca ancora i padroni di casa con super Vedovotto (14-21).  Non c’è più storia: Città di Castello conclude con grande tranquillità la partita con il punto dell’acclamato ex Ravellino tra i festeggiamenti dei tifosi al seguito

PALLAVOLO PINETO – GHERARDI CARTOEDIT SVI CITTA’ DI CASTELLO = 0-3
(21-25, 22-25, 18-25)
PINETO: Bozko 13, Marquez 11, Galabinov 7, Sborgia 6, Loglisci 5, Modica, Messana (L), De Leo, Calderan, Testagrossa. N.E. -Centorame (L2), Moretti. All. Pasquali.
CITTA’ DI CASTELLO:  Vedovotto 19, Nemec 14, Ravellino 11, Rossi 7, Rosalba 6, Orduna,Rossini (L1), Lipparini, Marini, Marino. N.E. – Di Benedetto, Benedetti, Del Castello (L2). All. Radici.
Arbitri: Valeriani (RM) e Gasparro (SA).
Pineto (b.v. 1, b.s. 10, muri 5, errori 12).
Città di Castello (b.v. 4, b.s. 8, muri 12, errori 10).
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 3, 2011 10:54