Clitunno lascia un punto all’Acquasparta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2011 08:21
Tosti Andrea (Clitunno)

Andrea Tosti

Come aveva chiuso il 2010 il Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni Clitunno apre il nuovo anno. Vittoria casalinga al tie-break per i biancoblu del tecnico Teloni che contro la Gigli Acquasparta buttano via un punto facendosi rimontare due set di vantaggio prima di strappare la vittoria al quinto set nonostante i 45 errori-punto, servizi inclusi, regalati agli avversari. Primo set senza storia con Clitunno che parte bene e prosegue meglio regolando senza patemi la formazione ospite. La musica cambia nel secondo set con Acquasparta che manda in campo Severini e si aggrappa al suo opposto per tenere il ritmo dei padroni di casa. Si arriva ad un finale in volata in cui i padroni di casa prima sprecano un set-point, poi sono costretti ad annullarne uno agli ospiti ma alla fine la spuntano 29-27 portandosi sul due a zero. Ma gli ospiti non ci stanno e non mollano, anzi rilanciano. Nei due set successivi è sempre Severini a dare il ritmo alla partita sia dal servizio che in attacco mentre i padroni di casa sono sempre costretti a rincorrere. Re e compagni hanno occasioni a profusione per rimontare in entrambi i parziali ma il filo conduttore sono gli errori, spesso gratuiti, che stoppano i tentativi di rimonta di Clitunno e mantengono sempre avanti Acquasparta, che così firma un doppio 219-5 che vale il tie-break. Al quinto set Clitunno scappa avanti subito 3-0 grazie a Iorio; Acquasparta impatta sul 3-3 ma Clitunno è nuovamente avanti 8-6 al cambio di campo. Poi il servizio di Rocchi scava il solco decisivo e lancia il Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni Clitunno verso i due punti. Sabato si torna nuovamente in campo: Clitunno va a Foligno a fare visita all’Italchimici prima, almeno virtualmente, in classifica. I folignati, infatti, sono a punteggio pieno dopo 10 partite giocate con 3 soli set persi ed in classifica occupano la seconda piazza a -2 dal Terni, che però ha giocato due partite in più.
CENTRO OTTICO EMMEDUE GJONOVIQ COSTRUZIONI CLITUNNO – GIGLI ACQUASPARTA = 3-2
(25-16, 29-27, 19-25, 19-25, 15-10)
CLITUNNO: Tosti 21, Mancini 20, Musco 14, Ciotti 7, Rosina 3, Re 3, Di Renzo (L1), Iorio 4, Rocchi 3. N.E. – Teloni R., Trombettoni, Cesaretti (L2). All. Giampaolo Teloni.
ACQUASPARTA: Saveri 17, Antonelli 10, Cerri 9, Liti 9, Marcelli L. 5, Cozza 3, Marcelli A. (L), Severini 14, Farracchiati. N.E. – Carli, Pelini. All. Antonio Pincini.
Clitunno (15 battute sbagliate, 5 ace, 15 muri, 30 errori).
Acquasparta (13 battute sbagliate, 7 ace, 5 muri, 19 errori).
(fonte Clitunno Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2011 08:21