Itat Umbertide a valanga sul Ponte Valleceppi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 9, 2011 15:16

Itat Umbertide a valanga sul Ponte Valleceppi

Molinari (piazza)

il muro della Itat Umbertide sbarra la strada al Ponte Valleceppi

La Omg Ponte Valleceppi nel primo set travolge completamente la Itat Umbertide che, disarmata in attacco, arriva a stento a 16 punti. Nel secondo set la musica cambia, le padrone di casa sembrano un’altra squadra, ricezione e attacchi perfetti, alcune difese inaspettate e le ponteggiane vengono sorprese: 21-16 per le padroni di casa. La determinazione e la grinta della squadra di Macellari è ben nota e ne fa le spese anche Umbertide, un recupero ben orchestrato da battute insidiose e falli al limite del vero porta la Omg sul 24 pari. L’Itat non molla e chiude il set 26-24. Nel terzo set conclusosi 25-23 l’Itat sfodera la sua migliore battuta con Laura Rosini e Polimanti su tutte, gli attacchi vincenti di Molinari mettono in crisi una delle migliori difese del campionato. Nel quarto e decisivo set le padrone di casa si impongono di forza e astuzia su una Omg Galletti senza più bussola. Sul proprio tabellino personale il libero Gloria Ciaccini segna un altro punto personale. Punti decisivi per la compagine di coach Gabriele Violini che tra infortuni importanti, primo fra tutti quello del capitano Rosi che dopo l’operazione al menisco non sarà disponibile per altre due settimane, ha ritrovato una squadra compatta e combattiva nei momenti che contano.
ITAT UMBERTIDE – OMG GALLETTI PONTE VALLECEPPI = 3-0
(25-16, 26-24, 25-23)
UMBERTIDE: Molinari 14, Zanchi 13, Rosini L. 11, Rosini C. 10, Polimanti 8, Gentili 3, Ciaccini 1(L), Rondoni C., Ubaldi, Santi, Giulietti (L2). All. Gabriele Violini.
PONTE VALLECEPPI: Bazzucchi, Meschini, Tini, Molinari, Pero, Bragetta, Petrini, Tenerini, Galletti, Mattioli, Ubaldi. All. Roberto Macellari.
(fonte Uisp Umbertide)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 9, 2011 15:16
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<