La Crediumbria Ternana va a picco a Montelupo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 30, 2011 17:30
Scarpa Eleonora (difesa)

Eleonora Scarpa in difesa

Trasferta insidiosa per la Crediumbria Ternana che, ancora con diverse atlete non al meglio e con il libero Amador fuori, deve affrontare la Polisportiva Montelupo, una squadra ostica che tra le proprie mura non ha mai lasciato un punto alle avversarie. La gara: il coach rossoverde Broccoletti schiera in regia Corazza ed in diagonale una febbricitante Tramontozzi. Al centro Testasecca e Muzi; libero Camilli (anche lei al rientro forzato da un brutto infortunio); laterali Eleonora Scarpa ed il capitano Ilenia Scarpa. Primo set con un equilibrio che dura fino al quattro pari. Poi, le locali iniziano a forzare il servizio in battuta e per la Crediumbria inizia la crisi: 5 a 8. Le toscane continuano a non commettere errori; le rossoverdi non riescono ad indovinare nulla: 7 a 16. Broccoletti sostituisce Corazza con Cardarelli. La Crediumbria prova una reazione, ma gli errori punto, soprattutto in ricezione (8 nel set) sono pesanti. In 19 minuti, grazie anche ad altri 4 errori in attacco, la Crediumbria lascia il set con il punteggio di 14 a 25. Seconda frazione di gioco nuovamente con Cardarelli in regia. La Crediumbria prova a cambiare il modulo di gioco e parte bene: 4 a 2. Le locali reagiscono con la Secchi che in battuta realizza ben 6 punti e ribalta la situazione facendo nuovamente sprofondare la Ternana: 7 a 13. Il Capitano non riesce ad emergere ed aa guidare la propria squadra ad una reazione adeguata: 8 a 14. Le locali sembrano tranquille e le rossoverdi provano una reazione ed accorciano le distanze: 11 a 16. Purtroppo la Crediumbria non riesce ad intraprendere la giusta strada e si capisce in maniera eloquente quando Tramontozzi, sul parziale di 13 a 21, spedisce un facile appoggio sulla rete regalando l’ennesimo punto alla forte compagine toscana. I centrali rossoverdi, spesso serviti, non riescono a mettere palla a terra come avrebbe voluto coach Broccoletti ed Ilenia Scarpa non riesce ad imporre il proprio ritmo alla gara e soccombe con le compagne con il punteggio di 15 a 25. Terzo set con coach Broccoletti che da ancora fiducia, in regia, alla Cardarelli: l’inizio set sembrerebbe dargli ragione: 4 a 1 e poi 7 a 6. Si gioca con equilibrio, anche se, le locali conquistano l’ottavo punto con fortuna: battuta sul nastro della rete che carambola nel campo rossoverde: 7 a 8. Dopo il time out tecnico, si riprende con le locali determinate a non mollare e dimostrano tutta la loro concentrazione imponendo ancora un pesante sei a zero grazie agli innumerevoli errori delle rossoverdi. Prova a cambiare marcia la Muzi, forse la migliore in campo, ma le locali non indietreggiano: 9 a 9. Poi, tre errori della Testasecca e la Ternana entra nel panico: 9 a 16. Nel secondo time out lo sgomento e la paura di una ulteriore ed umiliante secca sconfitta traspare tra le fila rossoverde. La Cardarelli, buona la sua prestazione nel marasma complessivo, prova a caricare le compagne: nulla. Le ragazze rossoverdi non sono, forse, mai entrate in gara e dopo una fievole reazione, il Montelupo chiude la gara conquistando il terzo set lasciando a 18 la Crediumbria. La dirigenza rossoverde non appare particolarmente turbata: “Speriamo di essere alla fine del tunnel degli infortuni ed influenze – commenta il vicepresidente Mazzaccara -, che ci hanno letteralmente falcidiato. Dobbiamo solamente non perdere la fiducia e pensare positivo”. Anche il presidente Stefano De Simoni appare tranquillo: “Il risultato purtroppo era abbastanza scritto sin dall’inizio della gara: evidente la nostra fragilità soprattutto psicologica e in questo momento particolarmente difficoltoso, dobbiamo, veramente, pensare positivo: la salvezza è a soli 5 punti. Mancano ben 13 partite e presto avremo a disposizione il libero Amador ed anche, speriamo, le altre atlete in piena forma. Sono fiducioso e spero che si concretizzi, in settimana, anche il contatto in essere con una forte atleta che giocava in categorie importanti. Tranquilli, ci salveremo perché siamo vincenti”. Prossimo appuntamento sabato 5 febbraio a Pesaro. Poi, sabato 12 febbraio alle ore 18 scenderà al palazzetto dell’Itis la capolista Scandicci Firenze.
POLISPORTIVA MONTELUPO – CEDIUMBRIA TERNANA = 3-0
(25-14, 25-15, 25-18)
MONTELUPO: Secchi 15, Santini 11, Conticelli 8, Cheli 7, Bartali 6, Masoni 3, Schiavetti (L), Baronti, Bagni, Spinelli, Wiening. All. Mauro Innocenti e Meri Malucchi.
TERNI: Scarpa I. 12, Scarpa E. 10, Tramontozzi 5, Testasecca 3, Muzi 3, Corazza, Camilli (L), Venturi, Uti, Ercolani, Giusti, Cardarelli. All. Mario Campana ed Alessandra Moriconi.
Arbitri: Simone Fontini e Spartaco Tortora.
(fonte Ternana Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 30, 2011 17:30