La Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino sbatte a Trento

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 27, 2011 23:06

La Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino sbatte a Trento

Maric Goran (piazza)

la Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino tenta un attacco piazzato con lo schiacciatore Goran Maric

La Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino tiene testa alla Itas Diatec Trentino nei primi due parziali, ma perde per tre a zero dopo aver sciupato due set point nel set d’apertura. Nel secondo set  gli ospiti cercano di mantenersi nella scia di Stokr e compagni che, però, non si fanno sorprendere dai giovani umbri. Nel terzo parziale la Rpa-LuigiBacchi.it scompare dal campo. Nella seconda giornata del girone di ritorno, Maric e compagni nulla possono contro i campioni del mondo di Trento. Dopo Cuneo, devono lasciare l’intera posta anche a Stokr e compagni che consolidano il primato in classifica. Il primo parziale è il più combattuto. San Giustino riesce a recuperare i due punti di svantaggio e a portarsi  avanti di due lunghezze. A quota 17 i due sestetti sono di nuovo appaiati. Ai vantaggi, dopo che gli umbri hanno avuto due possibilità di chiudere il parziale, sarà Trento a vincere con il punteggio di 28-26. Con un set di vantaggio, i padroni di casa  lasciano meno spazio al sestetto di Zanini che prova a tenere testa all’Itas ma subisce il gioco degli avversari e deve lasciare anche il secondo parziale a Trento. Nel terzo periodo diventa tutto molto semplice per Juantorena e compagni, molti anche gli errori in battuta degli ospiti che non oppongono resistenza e i campioni del mondo chiudono in scioltezza set e partita.  A fine partita il direttore generale Stefano Rinchi dichiara: “Abbiamo giocato il primo set alla pari con Trento, c’è un po’ di rammarico per non aver sfruttato i set point per un po’ di ingenuità; abbiamo tenuto anche nel secondo parziale, ma nel terzo set siamo scomparsi dal campo. Noi vorremmo sempre vincere. Ma è chiaro che con una squadra come Trento, che voleva anche riprendersi dalla sconfitta con Cuneo in coppa Italia, non sarebbe stato affatto facile. Ora dobbiamo concentrarsi su domenica. Al Pala-Kemon arriva Macerata e sarà un’altra partita molto impegnativa”. Anche il direttore sportivo Andrea Sartoretti elogia i trentini: “Ci hanno messo sotto pressione con la battuta, dieci gli ace realizzati da Trento. Fino a che anche noi siamo riusciti a battere bene, abbiamo contrastato il loro gioco. Mancato un po’ questo fondamentale, la partita è cambiata. Nel terzo set abbiamo cambiato molto gli uomini in campo,  non ottenendo però l’effetto sperato. Loro hanno giocato tutti bene; in casa in questo campionato non hanno perso neanche un set, sono primi in classifica meritatamente”.
ITAS DIATEC TRENTINO – RPA-LUIGIBACCHI.IT SAN GIUSTINO = 3-0
(28-26, 25-20, 25-14)
TRENTO
: Stokr 16, Birarelli 9, Kaziyski 7, Juantorena 8, Sala 1, Riad 1, Colaci (L1), Della Lunga 6, Sokolov  5, Bratoev 2, Zygaldo 1, Raphael. N.E. – Bari (L2). All. Radostin Stoytchev.
SAN GIUSTINO: Dias 18, Maric 12, Schwarz 9, Finazzi 3, Steuerwald 1, Cester, Giovi (L1), Braga 3, Van Den Dries 2, Zhukouski 1, Nikic 1. N.E. – Bartoletti, Lo Bianco (L2). All. Emanuele Zanini.
Arbitri: Tanasi e Padoan.
NOTE – Spettatori 2500, incasso 22000.
Durata set: 28′, 25′, 21′; tot: 74′.
(fonte Umbria Volley San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 27, 2011 23:06