Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino cede con onore a Cuneo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 16, 2011 21:22

Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino cede con onore a Cuneo

Cester-Nikic (muro)

Enrico Cester e Milos Nikic a muro

In un Pala-Kemon stracolmo, la Rpa-LuigiBacchi.it San Giustino deve lasciare i tre punti ai Campioni d’Italia della Bre Banca Lannutti Cuneo che vince per tre a uno ma deve sudarsi la vittoria. Primo set –  2-4 per Cuneo con San Giustino che per niente preoccupata pareggia con Maric e il muro di Dias. Finazzi si concede anche un’ace. Maric è bravo a passare, con un colpo da maestro sopra il muro avversario. Primo time out della partita chiesto da Giuliani sul 6-4 per i padroni di casa. L’errore di Dias e l’ace di Parodi pareggiano i conti. Al primo time out tecnico della partita la Rpa-LuigiBacchi.it è di nuovo avanti di due lunghezze. Il tifo è una marcia in più già ad inizio match. I piemontesi riprendono gli avversari ed inizia il punto a punto. Esce Nikolov, non entrato in partita, al suo posto Peda. Bene i ragazzi di Zanini che tengono testa ai campioni d’Italia in formazione tipo. Al secondo time out tecnico è la Bre Banca avanti di una lunghezza. Con Wijsmans Cuneo ha le maggiori garanzie: 15-17 time out San Giustino. Bene Peda, Maric, meno preciso,  aiuta gli avversari a portarsi a più quattro. Zanini ferma il gioco di nuovo. Entra Zhukouski per Steuerwald. Gli umbri accorciano. Esce Grbic per Carletti, per la battuta, ed entra Nikic per Maric. Gli ospiti allungano e sul 19-23 ritorna in campo Steuerwald. 21-24: Nikic annulla il primo set point. Van Den Dries e Bartoletti in campo per Dias e Finazzi: time out Giuliani. Wijsmans chiude il primo set: 22-25. Secondo set – Zanini rimette in campo il sestetto di partenza. 2-2: Dias carica i soui che sotto di tre punti si riportano a meno uno: 4-5. La partita è davvero bella. Alto il livello di gioco da ambo le parti. Per il pubblico è un bel vedere. 6-8 al primo time out tecnico per Cuneo. Un doppio Dias permette a San Giustino di agguatare gli avversari. L’errore in battuta dell’Umbria Volley, un attento Parodi e l’ace di Volkov riportano i piemontesi a più tre. Zanini richiama i suoi. Maric, alla banda, accorcia, Dias mena dai nove metri: 12-13. Il capitano della Bre Banca porta i suoi avanti di due punti al secondo time out tecnico. Pipe di Maric ed ace di Steuerwald: le due squadre sono di nuovo appaiate. Dias mette giù il pallone del vantaggio di San Giustino. 17-16: Giuliani richiama i suoi. Che partita! Rientra Nikolov per Peda. Dias e Maric: 20-18. Ma Cuneo è Cuneo e riprende gli avversari: time out San Giustino. Maric a tutti braccio per il punto 19. Mastrangelo non sbaglia al centro: 21-21. Errore in battuta di Cuneo ma anche di Dias: 22 pari. Patriarca per Parodi. Implacabile Maric: 23-22. Goran però sbaglia la battuta. Di nuovo parità. Dias conquista il primo set point per i suoi: 24-23. Wijsmans annulla. Nuova possibilità per i padroni di casa con Schwarz. Questa volta ad annullare è Nikolov. Set point Cuneo grazie ancora al ritrovato opposto. La Rpa-LuigiBacchi.it annulla. Per gli ospiti ancora una possibilità di portarsi sul due a zero. A sbagliare è Maric: 26-28. Terzo set – 3-1 per i locali. Ma per i piemontesi c’è subito il recupero. 7-8 al primo time out tecnico. Sul 10 a nove per i padroni di casa entra Nikic al servizio, ma a pareggiare è Mastrangelo. L’opposto brasiliano non sbaglia un colpo: nel secondo set ha realizzato 12 punti. Ace di Dias: 13-11 time out Giuliani. E dai nove metri è ancora punto per San Giustino. Dias è implacabile: 15-11. Pipe di Nikic per il 16-12. Recuperano gli ospiti due punti: 18-16 e Zanini richiama i suoi. Con i campioni d’Italia non si può mai stare tranquilli! Ma San Giustino allunga: 23-18. Prima un muro dei piemontesi, poi un punto di Nikolov e ancora un muro di Wijsmans: 23-21 time out Zanini. Maric mette giù la palla del primo di tre set point: 24-21. Il primo lo annulla il capitano di Cuneo. Ma il brasiliano non lo ferma nessuno: 25-22 grazie a Dias. Quarto set – 4-2 San Giustino. Dopo il muro vincente di Braga, entrato nel terzo set al posto di Cester, e i tre punti di vantaggio, Giuliani non aspetta oltre e richiama i suoi per trenta secondi. 8-5 San Giustino al primo time out tecnico. Ammonito Giuliani per proteste: 10-6. Con una splendida pipe di Maric e l’errore di Cuneo i padroni di casa vanno sul 14-8. Minibreak per piemontesi ma gli altotiberini cercano di tenere gli ospiti il più lontano possibile: 16-11. Tre punti consecutivi di Cuneo fanno innervosire Zanini, anche per lui il giallo (sembra quasi una partita di calcio!): 16-15. Maric manda alta una palla preziosa che vale il pareggio per gli avversari: time out San Giustino. Sul 20 pari Giovi esce zoppicando: entra Lo Bianco. 20-23 con Van Den Dries in campo per Dias. Con l’errore di Van Den Dries tre match point. Chiude la partita il muro di Fortunato su Dias. 21-25. Roberto Braga: “E’ stata una vera e propria battaglia, ma c’è un po’ di rammarico perché il tie break sarebbe stata la giusta conclusione. Questo match ci fa però ben sperare per il futuro, per il resto del campionato, dato che incontreremo le altre squadre di alta classifica. Nel quarto set abbiamo sprecato troppo, anche se la loro esperienza ha fatto la differenza. Sono contento di aver giocato ed aver dato il mio contributo negli ultimi due set”.
SAN GIUSTINO – BREBANCA LANNUTTI CUNEO = 1-3
(22-25, 26-28, 25-22, 21-25)
SAN GIUSTINO: Dias 24, Maric 20, Schwarz 7, Finazzi 6, Cester 2, Zhukouski 1, Giovi (L1), Nikic 6, Braga 2, Steuerwald 2, Van Den Dries, Lo Bianco (L2), Bartoletti. All. Emanuele Zanini.
CUNEO: Parodi 15, Nikolov 15, Wijsmans 13, Mastrangelo 7, Volkov 5, Grbic 4, Henno (L), Peda 6, Fortunato 2, Patriarca, Carletti. N.E. – Galic, Montagna. All. Alberto Giuliani.
NOTE – Spettatori 2000, incasso 6000.
Durata set: 29′, 35′, 29′, 29′; totale 122′.
Arbitri – Maurizio Gnani (PC) e Longo (GR).
RPA LUIGI BACCHI.IT (b.s. 16, v. 7, muri 12, errori 17).
BRE BANCA (b.s. 14, v. 2, muri 11, errori 9).
(fonte Umbria Volley San Giustino)


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 16, 2011 21:22