Tecnocaravan Orvieto cinica sul campo di Arrone

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 9, 2011 14:30

Tecnocaravan Orvieto cinica sul campo di Arrone

Tozzi Agnese (ricezione)

una ricezione di Agnese Tozzi

Il 2011 inizia con un sorriso per il Tecnocaravan Orvieto che si aggiudica il secondo derby stagionale contro la Vipal Ascensori Arrone. Tre punti importanti per la squadra di Petrangeli che salgono così a quota 18 in classifica, sempre più vicina alle posizioni che le spettano. La partita è stata segnata dalle prestazioni esplosive del capitano Vittoria Scurti e di Sara Veritieri: le due atlete hanno totalizzato insieme un totale di ben 41 punti nell’arco del match trascinando letteralmente le loro compagne alla vittoria finale. Ma vediamo com’è andata la partita. Primo set sempre molto equilibrato con le arronesi, oggi senza primo allenatore, che riescono molto bene a tener testa alle ospiti: partono in quarta sia Scurti che Veritieri ma la fase di studio delle due squadre non permette loro di chiudere facilmente il set. Le ragazze di casa rispondono con i colpi di Centanni e Pitotti e si va avanti punto a punto fino al 19-19. Un crescendo molto più accentuato del Volley Team costringe Arrone a due time-out in sette scambi: sul 20-23 però non c’è più niente da fare e le ragazze del tandem Petrangeli – Di Clementi fanno loro il primo set (20-25). Secondo parziale ancora abbastanza equilibrato ma stavolta le cangurine non sembrano essere scese in campo con la stessa convinzione mostrata agli occhi del pubblico presente. Si arriva al 9-8 e va in battuta Centanni che terrà il servizio per otto turni consecutivi costringendo le orvietane a cedere altrettanti punti (17-8) e la palestra comunale di Arrone si infiamma: Francesco Petrangeli prova un cambio, esce Grasselli ed entra Zurri. La Tecnocaravan prova quindi a reagire e tenta di recuperare il maggior numero di punti possibili. Ripresa che parte, anche se molto lenta, fino a giungere sul 22-18 con quattro punti consecutivi dopo un cambio da parte di Arrone (dentro Cesani, fuori Beco). A questo punto le ragazze di casa vedono in pericolo la vittoria ed il time-out chiamato giova loro spezzando il ritmo acquisito dalle orvietane: 25-20 il punteggio finale. Nel terzo set invece si vede in campo un Volley Team completamente rivitalizzato che gioca una pallavolo troppo superiore che non lascia scampi alle avversarie: colpiscono ancora alla grande Capitan Scurti e Veritieri, aiutate stavolta anche da D’Andreagiovanni. Basta poco alle ragazze della Rupe per allungare il passo e mettere sette punti tra loro e le Arronesi (6-13), ma non finisce qui: Irene Tocca torna quella vista nelle precedenti partite e fa vedere di cosa è capace in battuta. Una serie di otto servizi conditi da due aces portano le donne della rupe sul punteggio di 8-21. Da lì in avanti è stato tutto un rimbalzare di punti che non hanno fatto altro che consegnare la vittoria alle cangurine (11-25). Durante il quarto ed ultimo set la Tecnocaravan cala di intensità e le padrone di casa provano subito ad approfittarne. 9-4 il punteggio quando coach Petrangeli è costretto a sospendere: tempo che aiuta le sue ragazze a rimettere in ordine le idee e che le restituisce al campo con una mentalità diversa. Il pareggio arriva sul 13-13 con l’ace di Zurri ed il definitivo sorpasso è ad opera della ormai ripetitiva Veritieri con una delle sue bombe da seconda linea (17-19). Soli tre scambi dopo arriva il time-out di Arrone (18-21) ma ormai le ospiti sono decise a chiudere la partita: nell’ordine Zurri, D’Andreagiovanni e Scurti consegnano la partita alla loro squadra (19-25).
VIPAL ASCENSORI ARRONE – TECNOCARAVAN ORVIETO = 3-1
(20-25, 25-20, 11-25, 19-25)
ARRONE: Belli, Beco, Pitotti, Centanni, Eresia, Serafini, Dionisi (L1), Cesani. N.E. – Rossi, Sciò, Ascani, Petrucci (L2).
ORVIETO: Veritieri 22, Scurti 19, D’Andreagiovanni 12, Valentini C. 5, Tocca 4, Grasselli 1, Tozzi (L1), Zurri 6. N.E. – Valentini I., Trequattrini, Trippanera, Cecci (L2). All. Francesco Petrangeli.
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 9, 2011 14:30