La Edilizia Passeri Bastia batte Siena e resta terza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 13, 2011 14:50
Crisanti Cecilia (palleggia)

la regista Cecilia Crisanti palleggia in salto mentre Cerbella e Mezzasoma effettano la rincorsa

Nella gara in trasferta la Edilizia Passeri Bastia ritrova la via del successo ma per domare l’affamata Engineering Cus Siena ci sono voluti cinque set. E’ dunque pronto riscatto per le bastiole che erano chiamate ad un compito difficile a livello psicologico, dovendo gettarsi alle spalle il kappao con la capolista Empoli. Due punti che mantengono al terzo posto le biancoazzurre ma che fanno perdere terreno dalla seconda piazza che ora si trova due lunghezze più in alto. Un punto lasciato per strada ma la soddisfazione non manca, grazie ai risultati del quindicesimo turno, infatti, le ragazze della società sportiva Libertas Pallavolo Bastia si scrollano di dosso due pretendenti come Pesaro e Montelupo che hanno subito una sconfitta ed hanno perso contatto. Al fischio d’inizio la partenza delle umbre è buona grazie alla schiacciatrice Miccadei che si dimostra subito in palla (3-10). L’attacco di Mezzasoma è imprendibile per le avversarie e fa il vuoto (9-19). E’ proprio l’opposta biancoazzurra (sei punti nel parziale) a mettere i sigilli al parziale. Al cambio di campo parte bene Bastia ma le senesi ribaltano immediatamente (4-3). Sulla banda Giulia Pasquadibisceglie comincia a picchiare senza sosta e le padrone di casa scappano (13-7). Ricci cerca lo scossone cambiando regia ma la rimonta comincia sul 20-14 e non va oltre il 23-20. L’errore in attacco ospite porta al pareggio. Sostanziale equilibrio nella prima parte della terza frazione (10-10). Qui le bastiole trovano la serie micidiale che getta le basi per riportarsi al comando (11-18). Tra le senesi Brandini non demorde ma la Edilizia Passeri torna nuovamente in vantaggio. Il quarto parziale rimane in asse sino al 6-6. Le universitarie tentano la fuga con la solita brandini (11-7). Tocca a Lorio stavolta annullare prontamente il gap (12-12). Miccadei sale in cattedra e propizia l’allungo di quattro punti ma Pasquadibisceglie riequilibra in un batter di ciglia (17-17). Si avanza ad elastico per un po’ sino a che le ospiti con Miccadei (8 punti in questo set) danno l’impressione di avere la meglio (21-24). Non bastano tre match point a chiudere perché la Engineering rimanda la sentenza. Senza storia il tie-break, Bastia va in breve al comando delle operazioni (3-8). Gagliardi mantiene alto il ritmo in seconda linea rendendo inutile ogni tentativo delle locali. Tra le prestazioni individuali da segnalare l’ottima partita di Jessica Miccadei che è risultata la vera spina nel fianco delle rivali; nei fondamentali di squadra brilla il muro che ha riportato dieci punti e l’attacco, sebbene quest’ultimo sia stato abbastanza falloso in fase di conclusione. La dirigenza capitanata dal dirigente Antonello Polticchia vede il bicchiere mezzo pieno: “L’importante era ripartire, la squadra ha giocato sugli abituali livelli ed i risultati delle altre partite stanno a ricordare che il girone è molto equilibrato e ci sarà da lottare sempre con tutti, specie sabato prossimo nel derby casalingo contro San Feliciano”.
ENGINEERING CUS SIENA – EDILIZIA PASSERI BASTIA = 2-3

(14-25, 25-20, 18-25, 26-24, 5-15)
SIENA
: Pasquadibisceglie G. 22, Brandini 14, Conti 11, Mazzini F. 5, Monaci 6, Pasquadibisceglie F., Mazzini L. 2, Ciavarella (L), Bandini, Leni, Neri. N.E. – Monnecchi. All. Paolo Gattimolo e Marcello Cervellin.
BASTIA:
Miccadei 26, Mezzasoma 20, Lorio 15, Uccellani R. 15, Cerbella 5, Crisanti 4, Gagliardi (L1), Fongo, Bucciarelli. N.E. – Malucelli, Segoloni, Uccellani G., Troffa (L2). All. Gian Luca Ricci ed Alessandro Papini.
Arbitri: Antonio Zarrelli e Laura D’Angelo.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 13, 2011 14:50