Avis Magione col vento in poppa contro Petrignano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 31, 2011 11:08

Avis Magione col vento in poppa contro Petrignano

Tamburi Silvia

Silvia Tamburi

Nella ventiquattresima giornata del campionato di serie D femminile soffia forte il vento dei playoff sulla Avis Magione, che in casa affronta la formazione della Scai Petrignano, due squadre che da inizio stagione sono costantemente nella zona medio-alta della classifica. Proprio come all’andata la sfida si gioca nel turno infrasettimanale e rispetto al confronto di quasi quattro mesi fa non cambia il risultato, favorevole al Magione con il punteggio migliore. Il Petrignano comunque in campo non sfigura e mette in mostra buone individualità, a cominciare dal capitano Pamela Aglietti, l’altra centrale Federica Terranova e la schiacciatrice Carla Fora. Nel primo set il Magione prova subito a scappare sul 6-3 con l’ottimo lavoro al centro di Irene Cardinali, ma con due muri consecutivi di Pamela Aglietti il Petrignano annulla il gap e ritrova la parità sull’8-8. Le battute insidiose di Luisa Castellini mettono in difficoltà le avversarie in ricezione e permettono alla formazione di casa di allungare fino al 14-8, quando coach Bacioccola è costretto a chiamare il primo time out. Al rientro in campo però la musica non cambia, il Magione è padrone del campo con le schiacciate di Elisa Orsini e del capitano Elisa Nucciarelli, il lavoro al centro di Ellen Baldelli ed i muri di Irene Cardinali, che permettono di aumentare il vantaggio con relativa facilità fino al 24-16. La prima palla set è già decisiva per le ragazze di coach Chiabolotti per chiudere positivamente il parziale grazie al punto della palleggiatrice Federica Bertinelli. Al cambio campo c’è Elena Cammarano titolare al posto di Luisa Castellini nel ruolo di banda e sembra però di assistere ad un’altra partita, con la formazione ospite protagonista nelle fasi iniziali in cui è trascinata da un’ottima Carla Fora, che trova anche due aces consecutivi in battuta e permette alle compagne di allungare prima sullo 0-6 e poi sul 4-12. Il Magione non si scompone ed inizia progressivamente a ridurre lo svantaggio con i colpi della centrale Irene Cardinali (miglior realizzatrice della serata con 12 punti, tutti concentrati nei primi due set) ed Elena Cammarano. Ottimo il lavoro del libero Eleonora Favilli, che si concede anche il lusso di segnare un punto con un’efficace ricezione. La rimonta è agevolata anche da alcuni errori ed infrazioni fallose del Petrignano, che permettono di ritrovare la parità sul 15-15, prima del nuovo allungo delle ospiti 15-19, che costringe coach Chiabolotti a chiamare il secondo time-out. Serve una nuova rimonta, che le ragazze magionesi riescono a concretizzare con l’ace di Elena Cammarano, che vale la nuova parità sul 21-21. Nel finale di set Irene Cardinali permette alle compagne di passare a condurre per la prima volta sul 23-22 ed il capitano Elisa Nucciarelli trova prima il punto del 24-22 e poi quello del 25-23, che vale il raddoppio. Nella terza frazione c’è di nuovo Luisa Castellini in campo nel ruolo di laterale; il Petrignano prova subito ad allungare 3-6, ma una buona quantità di errori e le schiacciate di Nucciarelli permettono al Magione di ritrovare il vantaggio sul 12-9. Elisa Orsini mette in difficoltà le avversarie con attacchi potenti dalla seconda linea come quelli visti ad Ellera nella partita precedente ma la formazione ospite è dura a morire e torna a condurre sul 17-19. Coach Chiabolotti a quel punto ripropone al staffetta tra Luisa Castellini ed Elena Cammarano, che mette subito a terra due palloni importanti, regalando alle compagne il pareggio 19-19 e l’allungo sul 22-20 con un ace in battuta. Federica Bertinelli trova il punto del 24-21 che vale la prima di tre palle match, subito concretizzata con un ace da Ellen Baldelli. Le ragazze biancoverdi possono dunque festeggiare la quarta vittoria consecutiva in una giornata interlocutoria dal punto di vista della classifca, visto che le dirette rivali al terzo posto Ellera e Fossato hanno agevolmente vinto le rispettive partite. Un dato importante e che merita di essere sottolineato è che a sei giornate dal termine del campionato, il Magione ha già raggiunto i 51 punti con cui aveva concluso la stagione precedente a riprova che quest’anno, nonostante i cambiamenti a livello di organico siano stati minimi, c’è una consapevolezza maggiore dei proprio mezzi ed un miglioramento tecnico individuale importante da parte di tutte le ragazze, ottimamente guidate dai tecnici Gianluca Chiabolotti e Silvia Tamburi. Nel prossimo turno la formazione biancoverde sarà impegnata sul campo del fanalino di coda Spoleto in una partita che, seppur non si presenti particolarmente insidiosa sulla carta, va affrontata con la massima attenzione e cattiveria agonistica poiché sono proprio queste le gare più pericolose per compromettere l’esito di un campionato. Ne è la riprova proprio questa giornata in cui l’ex capolista Chiusi ha dovuto soffrire fino al tie-break per aver ragione del San Mariano, lasciando così nuovamente strada in vetta alla Libertas Perugia.
AVIS MAGIONE – SCAI PETRIGNANO = 3-0
(25-16, 25-23, 25-21)
MAGIONE: Cardinali 12, Nucciarelli 11, Orsini 9, Castellini 7, Baldelli 6, Bertinelli 3, Favilli 1(L1), Cammarano 8, Ravacchioli 1. N.E. – Valeri, Baldoni, Pettirossi, Riganelli (L2). All. Gianluca Chiabolotti.
PETRIGNANO: Fora, Aglietti, Terranova, Salvatore, Zerbini M., Laloni, Rosi (L), Giuliarini, Raspa, Zerbini G., Torzoni. All. Roberto Bacioccola.
Arbitro: Ilaria Vagni.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 31, 2011 11:08