Avis Magione in riserva, Fossato fa il pieno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 6 Marzo, 2011 17:42

Avis Magione in riserva, Fossato fa il pieno

Pettirossi Rebecca

Rebecca Pettirossi

Quattro sconfitte nelle ultime sei giornate, tre consecutive di cui due in casa, percentuali di errori in attacco e ricezione sempre più deficitarie, cinque punti in meno rispetto alle stesse partite disputate all’andata, una classifica in cui si è passati dal terzo posto a +4 sull’Ellera di quindici giorni fa all’attuale quarta posizione a -4 dalle rivali e con un vantaggio di sole tre lunghezze sul Fossato, che ha recuperato sei punti in tre partite. I numeri dell’Avis Magione parlano chiaro e non sono giustificabili neanche con episodi sfavorevoli o arbitraggi negativi (peraltro impeccabile il direttore di gara in questo match). Nel Magione da un mese e mezzo a questa parte si è rotto qualcosa, in campo non si vede più l’entusiasmo, la determinazione e l’umiltà che avevano permesso di ottenere risultati importanti ed avevano assestato le ragazze di coach Chiabolotti meritatamente al terzo posto in classifica. Vittorie esaltanti erano state accompagnate nei primi mesi di campionato da alcune sconfitte, arrivate però uscendo sempre dal campo a testa alta come al termine del match di livello eccezionale perso al tie-break contro il Chiusi. Invece negli ultimi tempi sono alcuni problemi interni a farla da padrone, si sta perdendo l’essenza di ‘squadra’ che dovrebbe essere la prerogativa di chi scende in campo con un obiettivo comune ed è chiamato ad aiutare le compagne nei momenti di difficoltà mettendosi a loro completa disposizione per il bene collettivo. In questo il Fossato Volley ha dato in partita una grande lezione alle ragazze di casa, imponendosi per 3-1, con lo stesso risultato con cui era stato battuto in casa all’andata ma quello, come detto, era un altro Magione. Il primo set inizia con la formazione locale subito avanti 6-1; il time out dell’allenatore ospite serve a ridare tranquillità al Fossato che recupera la parità sul 14-14 fino al vantaggio 19-21. A quel punto Gialuca Chiabolotti sostituisce la giovane Cecilia Baldoni con Luisa Castellini, che tra gli applausi del pubblico fa il suo rientro in campo a due mesi esatti di distanza dall’infortunio alla caviglia patito il 5 gennaio in amichevole contro il Monteluce, rappresentando così la nota più lieta della serata. La schiacciatrice biancoverde ha un’autonomia ancora molto risicata ma nei pochi minuti in cui resta in campo dà un contributo molto importante in difesa, contribuendo ad aiutare le compagne nella rimonta utile a chiudere in modo vincente il set 25-23. Nella seconda frazione è il Fossato a comandare fin dalle prime battute; il 2-6 iniziale si trasforma presto in 10-17. Chiabolotti a quel punto mette in campo la giovane schiacciatrice Giulia Riganelli che ha un ottimo impatto sul match, mettendo subito a terra il primo pallone toccato e dando inizio al recupero delle compagne fino al 15-17. Il time out ospite è il preludio al break decisivo del Fossato che approfitta dei molti errori (anche in battuta) delle avversarie e chiude i conti 19-25. Il terzo set è molto simile al precedente con il Fossato avanti inizialmente 7-11 e la rimonta magionese fino al punto del vantaggio 20-19. Ma il finale di set è ancora appannaggio della formazione ospite, che chiude sul 21-25 grazie ad un fallo di invasione fischiato giustamente dal direttore di gara. L’inizio di quarto set sembra positivo per il Magione che allunga sull’8-4. Ma la compattezza delle avversarie ed alcuni errori individuali lanciano la rimonta del Fossato, che passa a condurre sul 15-22. Sembra finita ma il Magione ha la forza di rientrare in partita trascinato dalle schiacciate del suo capitano Elisa Nucciarelli, tra le ultime ad arrendersi. Sul 22-24 le ragazze biancoverdi annullano due match point e sul 27-26 possono servire per il set. Ma le avversarie non si scompongono e chiudono i conti sul 27-29, conquistando meritatamente i tre punti. La squadra biancorossa ha mostrato ottime individualità a partire dalla centrale Arianna Luciani, la palleggiatrice Cinzia Brunelli e la schiacciatrice Martina Giombetti e sarà sicuramente tra le protagoniste del finale di campionato e dei play-off. Per il Magione serve una netta inversione di tendenza fin dalla trasferta di sabato prossimo a Terni per risollevare morale e classifica, altrimenti si corre il rischio di rovinare tutto ciò che di buono è stato fatto nei primi quattro mesi; è necessario sistemare le cose mentalmente prima che in campo per evitare di essere costretti a giocare le partite temendo se stessi prima che gli avversari.
AVIS MAGIONE – FOSSATO DI VICO VOLLEY = 1-3
(25-23, 19-25, 21-25, 27-29)
MAGIONE: Bertinelli, Cammarano, Favilli, Ravacchioli, Cardinali, Nucciarelli, Castellini, Orsini, Baldoni, Riganelli. N.E. – Baldelli, Valeri, Pettirossi. All. Gianluca Chiabolotti e

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 6 Marzo, 2011 17:42