Città di Castello anticipa col Sora al Pala-Ioan

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 19, 2011 13:12

Città di Castello anticipa col Sora al Pala-Ioan

Joan Arveno (presidente)

il presidente Arveno Joan

Secondo anticipo tv interno della stagione per la Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello che affronta la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora per la tredicesima giornata di ritorno della Serie A2 Sustenium. Entrambe le formazione arrivano da due vittorie nel turno di domenica scorsa: i biancorossi di Radici dall’esaltante rimonta contro la capolista Padova, i ragazzi di Gatto dal netto successo a spese di Gela. All’andata ci fu un’altra rimonta di Città di Castello che, sotto di due set e senza Orduna, si impose al tie-break trascinata da Rosalba e da Marini. Da quel momento le due squadre hanno avuto cammini opposti, visto che Città di Castello ha vinto undici delle ultime quattordici gare, andando a punti in tredici, mentre i laziali hanno riportato sei vittorie ed otto sconfitte. Ma le difficoltà della Globo sono coincise con i problemi fisici di diversi giocatori, Pavan, Darraidou (tornato poi in Argentina) in primis che non hanno consentito all’allenatore sorano di avere la possibilità di schierare giocatori in buone condizioni. A Sora è tornato Anderson Giacomini che, tuttavia, non è stato utilizzato la settimana scorsa perché nel ruolo di opposto a Mario Scappaticcio è stato schierato Libraro con Scuderi in campo come schiacciatore in diagonale con l’australiano Roberts. Al centro giostreranno Pavan e Polidori mentre il libero sarà Michele Gatto. La Gherardi Cartoedit Svi arriva a questa gara con il desiderio di fare bene soprattutto per onorare ancora una volta la memoria di Andrea Ioan, al quale verrà intitolato il palazzetto dello sport di Città di Castello in una significativa cerimonia che avrà luogo alle ore 10, prima dell’inizio del match. Sarà quindi un’altra giornata particolare per la squadra di Andrea Radici che commenta così: “La manifestazione di intitolazione del palasport al nostro ‘Principe’ porterà senz’altro a un’altra gara di grandi emozioni per noi: ringraziamo l’amministrazione comunale e la città intera che ci vuole così bene e che si è stretta attorno ad Andrea che è diventato il simbolo della nostra identità. Dal punto di vista tecnico c’è da dire che dopo qualche mese torniamo a giocare al mattino, per cui abbiamo cercato di prepararci a livello mentale ed abbiamo variato qualcosa nel micro ciclo di lavoro settimanale. Siamo contenti di ospitare Sora che ha un gioco brillante, e ha superato un periodo difficile e sfortunato; conosciamo bene i giocatori e sappiamo che dovremo dare fondo a tutte le nostre energie”. I ragazzi del presidente Ioan scenderanno in campo con il logo dei 150 anni dell’unità d’Italia sulle maglie. Così in campo (Palasport Andrea Ioan, ore 11,30, arbitri Montanari di Ravenna e Carrara di Gorizia). Città di Castello: Orduna-Nemec, Rosalba-Vedovotto, Rossi-Di Benedetto, Rossini (L); a disposizione Lipparini, Marini, Marino, Ravellino, Del Castello, Benedetti. All. Andrea Radici. Sora: Scappaticcio-Anderson, Libraro-Roberts, Pavan-Polidori, Gatto (L); a disposizione Scuderi, Costantino, De Rosas, Gaetano, Roberti. All. Alberto Gatto. Radiocronaca diretta su Rts (100.3 mhz) a partire dalle ore 11,30, differita su Trg martedì 22 marzo alle ore 22,30 circa. Ma la lunga giornata della Gherardi Cartoedit Svi non finirà quando cadrà l’ultima palla del match contro Sora. La società del presidente Arveno Ioan, infatti, è stata invitata a pranzo da una delle società rionali storiche del centro di Città di Castello: la società rionale di San Giacomo, una delle più conosciute e attive sul territorio. A fine gara, quindi, dirigenti, giocatori, sponsor e semplici amici della società biancorossa si ritroveranno per una conviviale organizzata dal rione tifernate con in testa il presidente Gregory Granci che dichiara: “Abbiamo pensato di ringraziare in questo modo la realtà sportiva più rappresentativa della nostra città e farla conoscere a chi magari non segue molto la pallavolo. Sono molto contento che il presidente Ioan abbia accettato il nostro invito, in un giorno che è particolare per tutti visto che il palasport verrà intitolato ad Andrea. Sarà un momento di festa, di gioia ed amicizia”.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 19, 2011 13:12