Città di Castello sbanca Mantova e torna al terzo posto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 6, 2011 20:56

Città di Castello sbanca Mantova e torna al terzo posto

Rosalba Simone (chiude)

Simone Rosalba chiude in attacco

Una prestazione di grande sostanza e tecnica regala alla Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello la vittoria in trasferta sul campo della Canadiens Mantova e il ritorno al terzo posto in classifica, vista la battuta d’arresto di Santa Croce. Tutto perfetto nella metà campo tifernate con un sestetto in grande spolvero e un Nemec dal vizietto dei filotti in Si parte con Ravellino che torna nel sestetto titolare biancorosso dopo circa due mesi mentre tutti gli altri giocatori del 6+1 sono confermati. L’ace fortunoso di Vedovotto porta la squadra di Città di Castello sul 4-5 in un avvio molto equilibrato poi l’ex Rossi mura Beretta e al primo time out tecnico i ragazzi di Radici conducono 6-8. Sul 9-11, pero, il centrale ex Falconara si fa male ed entra in campo Di Benedetto che si presenta subito con un primo tempo vincente (9-12). Sul 10-14, muro di Nemec, il coach mantovano Totire chiama time out e subito i suoi rispondono con due punti di Botto e con Miraglia (14-15). Il pareggio lombardo arriva sul 17-17 su battuta di Miraglia che poi sbaglia la palla del nuovo doppio vantaggio della Gherardi Cartoedit Svi (17-19). La Canadiens impatta ancora sul 20-20 ma Nemec non ci sta e spara sulle mani del muro la palla del 20-22 poi il capitano Rosalba mura a uno Botto per la prima palla set (21-24). Miraglia la annulla ma la battuta di Botto termina in rete (22-25). Nel secondo è subito 0-4 con Rosalba in evidenza e un ace di Di Benedetto; Totire chiama time-out sull’1-5 e subito la Canadiens recupera con Beretta, Cortellazzi e Miraglia (5-5). La parità dura poco perché ‘Pippo’ Vedovotto mura a uno Miraglia e manda tutti al primo time out tecnico (6-8). Il coach di casa toglie Miraglia per Frosini dopo un errore in attacco e sulla palla successiva Nemec fa block-out per il 7-11 e poi schiaccia anche il 7-12. Entra anche Spiga per Parusso ma la musica non cambia perché Botto sbaglia la pipe e con l’ace di Vedovotto si va sull’8-16. Il set è segnato a favore di Rosalba e compagni che si dimostrano implacabili in ogni azione e vanno sul 10-20 con tre punti di fila a muro di Nemec e Rossi. Poi va al servizio Coscione (entrato al posto di Cortellazzi) e consente un recupero di cinque punti (15-20), stoppato dall’attacco di Rosalba e dal muro di Rossi su Beretta (15-22). La chiusura del secondo set è firmata da Vedovotto con due attacchi di fila (16-25). La Canadiens torna in campo col sestetto titolare che prende tre punti di vantaggio (6-3) col muro di Beretta e con Miraglia. Al primo time out tecnico i locali conducono 8-4 anche grazie ad una decisione dubbia della coppia arbitrale. Città di Castello rimane sotto di quattro lunghezze fino all’11-7 quando va in battuta Nemec e ci rimane fino all’11-17  con un’altra serie di dieci punti in battuta come era già successo con Genova, anche se questa volta mette a segno un solo ace ma non consente mai a Cortellazzi di avere in mano la palla pulita. In un battibaleno la Gherardi Cartoedit Svi si trova con quattro punti da gestire in vista del finale di set. Botto sbaglia la battuta del 15-20 e Totire lo sostituisce con Nash che sigla subito un punto che serve a pochissimo perché Rosalba mura un opaco Miraglia per il 17-23, mentre i tifosi della ‘Vecchia Fossa’ giunti da Città di Castello continuano un impressionante incitamento. A chiudere un match perfetto della squadra del presidente Arveno Joan è un attacco del capitano Simone Rosalba. A margine del match si segnala la notizia giunta da Spoleto, dove i ragazzini dell’under 13 hanno dedicato al ‘Principe’ Andrea Joan la vittoria ottenuta a spese della Monini Spoleto!
CANADIENS MANTOVA – GHERARDI CARTOEDIT SVI CITTA’ DI CASTELLO = 0-3
(22-25, 16-25, 18-25)
MANTOVA: Botto 12, Miraglia 11, Beretta 8, Gemmi 7, Parusso 5, Cortellazzi 1, Tognazzoni (L), Frosini 2, Nash 1, Spiga, Coscione. N.E. – Ferri Lazzaroni. All. Michele Totire.
CITTA’ DI CASTELLO: Nemec 18, Rosalba 12, Vedovotto 10, Rossi 8, Ravellino 2, Orduna 1, Rossini (L), Di Benedetto 4, Marino, Nardi. N.E. – Lipparini, Marini, Benedetti. All. Andrea Radici.
Arbitri: Bertolini e Pristerà.
Mantova (b.v. 2, b.s. 11, muri 8, errori 9).
Città di Castello (b.v. 5, b.s. 4, muri 11, errori 4).
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 6, 2011 20:56