Despar Perugia tra alti e bassi cede a Villa Cortese

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 5, 2011 23:48

Despar Perugia tra alti e bassi cede a Villa Cortese

Quaranta Annamaria (muro)

Annamaria Quaranta a muro

La Despar Perugia deve arrendersi alla Mc Carnaghi Villa Cortese in questo anticipo casalingo. Eppure a tratti le biancorosse si sono espresse ad alti livelli tenendo degnamente testa alla corazzata di Cruz e compagne, che però possono anche contare su un muro stratosferico. Il primo set si gioca a ritmi altissimi: Lukovic è in serata ed è spalleggiata da Leggeri e Quaranta, ma il black out raggiunta la soglia del ventesimo punto non lascia scampo. Nel secondo set la partenza di Villa sembra lasciare la squadra di casa al palo, ma la Despar cresce pian piano e Angeloni è brava a scacciare l’opaca prestazione del primo set; la rincorsa continua fin quasi ai vantaggi, ma il guizzo finale è delle ospiti. Nel terzo frangente alle ospiti serve metà set per rientrare in campo, poi le umbre si mangiano i sei break di vantaggio e rischiano di rovinare tutto addirittura sotto di quindi, prima dell’accelerazione vincente del 25-23. Nel quarto le perugine sbagliano decisamente troppo e non riescono a rimettere in discussione l’esito finale. Il prossimo appuntamento è in trasferta, a Pavia domenica 13 marzo ore 18,30 per la quarta giornata di ritorno. Così il team manager Massimo Menghini: “E’ stata una serata di alti bassi. C`é stato molto equilibrio nel primo set, ma la differenza l’ha fatta la Berg ogni volta che è entrata in campo. Buoni segnali da alcune ragazze, anche se stasera l’esiguo organico non ci ha permesso di far fronte a certi cali. Ma ci dobbiamo subito scrollare di dosso questa serata: la prossima settimana finalmente potremo contare sull’apporto di Rinieri e avremo la possibilità concreta di lottare per quei punti che ci servono come l’aria”. Quaranta risponde a Negrini: 1 pari. Il primo break è di Calloni: 3-5. Leggeri si incarica dei cambio palla e quando Negrini spara out ecco il 7 pari. Il lungolinea di Quaranta è a segno e il primo time out tecnico vede la Despar avanti 8-7. Pallonetto di Lukovic  per l’ulteriore break: 9-7. Poi Villa aggiusta le misure e il muro di Anzanello riaggancia 10 pari. Le padrone di casa non sono abbastanza attente sulle pallette, ma Paraja e Leggeri sono molto positive a rete: 13-11. Villa è più precisa e due svirgolate biancorosse agevolano il sorpasso con fuga del 14-16. Le perugine tengono duro e impediscono alle cortesine di scappare 17 pari. Lukovic a segno più volte: 20 pari. Le perugine perdono le misure: 20-22 e tempo per Terzic. Ma le biancoblù passeggiano fino al 21-25 in 25 minuti. Villa parte forte: 3-0 con la pipe di Cruz e il mani-fuori di Hodge. La doppietta di Quaranta (dai entrambi i capi della rete) rompe finalmente la magia: 2-4. Ma le ragazze di Abbondanza macinano punti relativamente indisturbate: 3-8. Leggeri e Quaranta tengono duro: 8-11. Paraja mura e Angeloni cresce: 12 pari! Terzic chiama tempo quando le ospiti minacciano di scappare ancora: 12-14. Nuovo riaggancio con la doppietta di Angeloni da posto quattro: 14 pari. Due muri di Paraja tengono la Sirio aggrappata al set: 21 pari. Le grandi difese di Arcangeli non scongiurano il 21-23; Paraja di veloce ritarda il tempo dei set point. 22-24: il primo lo annulla Lukovic, ma al secondo ci pensa Cruz: 23-25 in 28 minuti. Paraja a segno, ace di Callegaro e poi Quaranta che si prende lo scambio più lungo: 3-0. Ancora lei per il 4-0 di mani fuori: tempo per Abbondanza. Villa sembra scomparsa e Angeloni manda tutti in panchina per il primo time out tecnico: 8-2. Cruz e compagne crescono e recuperano qualche break quando anche la Despar si distrae un po’ troppo: 13 pari. Il primo time out tecnico vede addirittura le ospiti avanti di due: 14-16. La benzina biancorossa sul 16-21 sembra terminata. Paraja a muro, Callegaro di ace e tripletta di Quaranta per continuare a sperare: 22 pari. Infortunio per Hodge che esce dal campo. Quaranta ancora a segno per il set point del 24-22. E’ Lukovic a mettere a terra: 25-22 in 27 minuti. Quaranta parte forte: 3-1. Paraja per il 4-2. Poi di nuovo errori e incertezze per le perugine: 4-6. Leggeri per il 6-10 ma al secondo time out tecnico il divario sale a sei: 10-16. Gli scambi restano concitati ma il solco è ormai scavato ed è solo questione di tempo prima del 19-25 finale in 21 minuti.
DESPAR PERUGIA – MC CARNAGHI VILLA CORTESE = 1-3
(21-25, 23-25, 25-22, 19-25)
PERUGIA: Quaranta 23, Paraja 14, Lukovic 12, Angeloni 12, Leggeri 8, Callegaro 4, Fartade (L1), Ihnatsiuk, Sacco, Arcangeli (L2). N.E. – Rinieri, Tomassi. All. Terzic e Tardioli.
VILLA CORTESE: Cruz 23, Hodge 22, Negrini 15, Anzanello 8, Jontes 7, Rondon 1, Cardullo (L), Bosetti 5, Berg 1, Calloni, Aguero. N.E. – Lanzini. All. Abbandonza e Bonollo.
Arbitri: Zanussi di Casale sul Sile (TV) e Montanari di Lugo (RA).
Durata set: 25′, 28′, 27′, 21′; tot: 1h 41’.
DESPAR (battute sbagliate 6, battute vincenti 4, muri 7, ricezione perfetta 49%, ricezione positiva 85%, attacco 39%, errori 12).
MC-CARNAGHI (battute sbagliate 8, battute vincenti 2, muri vincenti 20, ricezione perfetta 48%, ricezione positiva 74%, attacco 43%, errori 10).
(fonte Sirio Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 5, 2011 23:48