La Crediumbria Ternana fermata dal Castefranco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2011 16:32

La Crediumbria Ternana fermata dal Castefranco

Amador Carolina

Carolina Amador

Potrà essere ricordato come il campionato delle occasioni perdute per la Crediumbria Ternana, quello che ha celebrato il settimo atto del girone di ritorno con le rossoverdi battute in casa al tie-break dalla Videomusic Castelfranco. La speranza è che i punti persi oggi non debbano poi essere rimpianti al termine del torneo. La squadra allenata da coach Broccoletti è andata però vicina all’impresa di sovvertire un pronostico favorevole alle toscane, non fosse altro per l’evidente divario di punti in classifica. In campo però si è vista una Crediumbria dai due volti, incapace di assestare il colpo decisivo nel quarto parziale, ma soprattutto molto discontinua nel leggere in modo chiaro l’evolversi del match. Così la compagine allenata da Guglielmo Pucci è riuscita a rimanere a galla ed aiutata anche un pò dalla fortuna, in modo particolare in battuta con il nastro amico, ha saputo approfittare dei momenti di sbandamento delle rossoverdi. La partita è stata ad ogni modo equilibrata ed incerta fino alla fine. Il primo parziale ha visto le padrone di casa prevalere ai vantaggi dopo che le due squadre sono rimaste sempre attaccate nel punteggio. Stessa situazione nel secondo set, Crediumbria e Videomusic si sono trovate in parità a quota 21, poi nel festival degli errori, a cominciare da una battuta errata di Ilenia Scarpa, sono state le pisane a sbagliare di meno ed a sfruttare il break del 21-24. Nel terzo set ha giocato bene la Ternana. Ha fatto funzionare attacco e difesa ed ha piazzato un parziale importante di 8-0 che ha permesso alle ragazze del presidente Stefano De Simoni di portarsi sul 17-8. Salvo poi regalarsi qualche brivido di troppo, subendo cinque punti che riportava Castelfranco a quattro lunghezze di distanza (17-13). Testasecca e compagne incollavano poi le avversarie a quota 14 per imporsi alla fine per 25-16. Tutto fatto con i tre punti da intascare ad un passo? Niente di tutto questo perché nel suo comportamento da Doctor Jekyll e Mister Hyde la squadra rossoverde concedeva di nuovo alle ospiti di prendere il largo beccando un altro filotto di sei punti che in pratica decideva le sorti del match (6-12). Le toscane erano infatti brave a custodire il vantaggio fino alla fine, anche se Rachele Testasecca suonava la carica, ma vanamente, sul 15-19. Quinto set ancora in equilibrio fino all’11-12, poi il muro ospite decretava la fine delle speranze delle ternane, che evidentemente giocavano anche con minor tranquillità rispetto alle avversarie. Il punto conquistato al Pala-Itis consente alla Crediumbria di toccare quota 18 e di raggiungere nuovamente il Siena al quartultimo posto, ma anche di ridurre a due lunghezze lo svantaggio dal Rieti prossimo avversario in terra laziale.
CREDIUMBRIA TERNANA – VIDEOMUSIC CASTELFRANCO = 2-3
(26-24, 22-25, 25-16, 18-25, 12-15)
TERNI: Scarpa I. 18, Tramontozzi 15, Scarpa E. 14, Testasecca 13, Muzi 11, Corazza 5, Amador (L), Uti, Cardarelli. N.E. – Ercolani, Camilli, Venturi. All. Andrea Broccoletti ed Alessandra Moriconi.
CASTELFRANCO: Dal Canto 16, Caverni 14, Bentini 13, Pellegrini 8, Danti 6, Buiatti 3, Casadei (L), Casati 7, Micheli 1. All. Guglielmo Pucci e Francesco Orsolini.
Arbitri: Federico Gorelli e Lorena Diaferia.
(fonte Ternana Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2011 16:32
  • fabri vinci

    concordo si è ingrassata

  • luigi

    CHE MOSTRO LA CAROLINA AMADOR !!!