La Crediumbria Ternana punta sulla ruota di Rieti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 25, 2011 22:30
Corazza Lucia

Lucia Corazza

E’ arrivata la resa dei conti per la Crediumbria Ternana che domani pomeriggio alle 17 scenderà in campo nella tana del Città di Rieti per la partita che può valere una stagione, in palio infatti ci sono tre quarti delle possibilità di poter ottenere da qui alla fine la permanenza nel campionato di serie B2 femminile. Un partita insomma da vincere a tutti i costi, anche perché le laziali in caso di successo si porterebbero a +5 sulle rossoverdi, un distacco che risulterebbe poi difficile da colmare negli ultimi cinque turni. Anche in considerazione del fatto che in lotta per la salvezza ci sono anche San Feliciano e Siena che il calendario si è divertito a mettere di fronte sempre in questa giornata. A Rieti puntano tutto su questo confronto, del qualche si parla già da qualche settimana. Ambiente caricatissimo dunque, del quale la Crediumbria non dovrà avere soggezione se vorrà mettere a segno il colpo in grado di rivitalizzare un’intera stagione. “Sarà una guerra di nervi – mette in guardia il direttore sportivo del club rossoverde Fabrizio De Santis –, vincerà alla fine chi riuscirà ad affrontare il match nella migliore maniera possibile sotto il profilo mentale. Il presidente ha chiesto massimo impegno e concentrazione per uno sforzo che può risultare decisivo per non retrocedere”. Sarà tra l’altro anche un impegno particolare per l’allenatore della squadra rossoverde Andrea Broccoletti che nella sua città e nel suo ambiente ci tiene maledettamente a fare bella figura. Fisicamente la formazione ternana è a posto, a parte una Ilenia Scarpa ancora alle prese con i postumi di un risentimento muscolare. All’andata fu il Rieti ad imporsi per 3 a 2, rimontando al Pala-Itis dallo 0 a 2. Un ribaltamento della situazione reso possibile anche dal cambiamento tattico operato dal tecnico reatino Di Giacobbe con l’inserimento della palleggiatrice Michela Perotti impegnata al servizio della fortissima centrale Valentina De Santis (23 punti nella gara d’andata). Una soluzione alternativa quindi all’altra alzatrice, la Bruschetti, che consente alle laziali di avere qualche freccia in più al proprio arco.
(fonte Sport Terni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 25, 2011 22:30