La Despar Perugia si aggrappa a Rinieri per salvarsi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2011 06:00

La Despar Perugia si aggrappa a Rinieri per salvarsi

Menghini Massimo

Massimo Menghini

La sconfitta è accettabile se l’avversaria è una delle teste di serie, ma diventa incredibilmente amara per una Despar Perugia che cede in quattro set a Villa Cortese. Eppure anche le lombarde hanno mostrato lacune più di una volta, commettendo errori e imprecisioni, lasciando il fianco scoperto alle azioni di una Despar a corto di fiato. Se il livello complessivo della stagione non è certo paragonabile a quello di qualche anno fa, le biancorosse continuano comunque a soffrire in fondo alla classifica e attendono con ansia il momento per uscire dalla ‘zona rossa’ di pericolo retrocessione. Sono necessarie nuove energie e nuovi opzioni per tornare a crescere, perché le scelte di Terzic sono quasi sempre obbligate e non possono prescindere dal sestetto base, al massimo integrando, in caso di bisogno nei punti decisivi, il muro di Ihnatsiuk o la ricezione di Sacco. La giovane Lukovic, pur mostrando i segni di una buona crescita non ha ancora la costanza e la freddezza che servono a portare avanti un’intera partita. È chiaro che senza l’apporto di Simona Rinieri non sarà facile uscire dal tunnel ma in questo senso arriva, finalmente, la dichiarazione del team manager Massimo Menghini: “La prossima settimana finalmente potremo contare sull’apporto di Rinieri e avremo la possibilità concreta di lottare per quei punti che ci servono come l’aria. Sabato è stata una serata di alti bassi, c’è stato molto equilibrio nel primo set, ma la differenza l’ha fatta la Berg ogni volta che è entrata in campo. Buoni segnali sono arrivati da alcune ragazze, anche se l’esiguo organico non ci ha permesso di far fronte a certi cali. Ci dobbiamo subito scrollare di dosso questa gara e pensare alle prossime”. E i prossimi impegni sono infatti decisivi, perché prevedono la trasferta alla volta di Pavia, sempre più sola in fondo alla classifica, e l’arrivo, fra due settimane, del Piacenza di Chiappafreddo che è l’avversaria da superare a tutti i costi per raggiungere la sospirata salvezza.
(fonte Corriere dell’Umbria)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2011 06:00