La Sir Safety Perugia ci prova ma Padova non fa sconti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2011 22:56

La Sir Safety Perugia ci prova ma Padova non fa sconti

Hietanen Matti (attacca)

attacco dello schiacciatore Matti Hietanen

Torna senza punti la Sir Safety Perugia dalla trasferta di Padova. Al cospetto della capolista del campionato i Block Devils ci provano, in alcuni frangenti se la giocano anche alla pari, ma alla fine soccombono di fronte al maggior tasso tecnico della Phyto Performance Padova che si dimostra migliore a muro (11 i punti nel fondamentale dei veneti contro i 6 bianconeri), in attacco, dove hanno dato sfoggio dei loro colpi a turno i vari Uchikov, Koshikawa e Rosso, ed al servizio, fondamentale nel quale i padroni di casa hanno chiuso con 7 ace. I Block Devils si sono presentati anche con alcuni giocatori non al top della condizione fisica. Saitta e Barbareschi, con pochi allenamenti nelle gambe per qualche problema fisico, sono partiti inizialmente nel sestetto titolare, salvo poi lasciare spazio dal secondo set a capitan Serafini e Rigoni. La Sir, come detto, in alcuni momenti è parsa essere in partita, pur con alti e bassi. Buona la prestazione dei due centrali Curti e Tomasello, sovente chiamati in causa in primo tempo, e generosa anche la prova di Gardner, molto servito in attacco e top scorer dei suoi con 12 punti a referto. Troppo poco però per tener testa alla capolista. Per la Sir Safety adesso è necessario guardare avanti. Domenica prossima al Pala-Evangelisti arriva Mantova per uno scontro diretto per cuori forti. I Block Devils devono recuperare due punti di svantaggio in classifica e per riuscire nel sorpasso avranno bisogno dell’apporto di tutta la rosa e del calore del pubblico amico. Nel primo parziale, dopo un iniziale equilibrio (8-6 per Padova alla prima pausa tecnica), i padroni di casa piazzano il break che risulta poi decisivo nella fase centrale, conquistando un vantaggio di cinque lunghezze (17-12). I Block Devils, pur riprendendo continuità in fase cambio palla, non riescono a ridurre il gap nella fase break ed il set lo chiude la Phyto Performance 25-19. La seconda frazione segue inizialmente lo stesso leit motive. Buona partenza di Perugia (0-3), reazione padovana (8-6) e successivo break all’apparenza decisivo sempre a favore dei veneti (18-12). A questo punto però i bianconeri di coach Fant si mettono di buona lena con la correlazione muro-difesa e rosicchiano pian piano punti ai loro avversari raggiungendo la parità a quota 22. Si arriva al rush finale con le due compagini a braccetto fino ai vantaggi che premiano sul filo la capolista (26-24). L’equilibrio caratterizza anche l’inizio del terzo set anche se pure stavolta è Padova ad accumulare un doppio vantaggio al primo timeout tecnico (8-6). I Block Devils conquistano il cambio palla (8-7), ma poi subiscono un parziale devastante (14-7). Come nel set precedente gli uomini in bianconero cercano la reazione e la rimonta che si ferma fino al 21-19. A quel punto Padova tira fuori carattere e tasso tecnico che consente al sestetto di Montagnani di ripartire di slancio e chiudere set e partita (25-19).
PHYTO PERFORMANCE PADOVA – SIR SAFETY PERUGIA = 3-0

(25-19, 26-24, 25-19)
PADOVA
: Uchikov 17, Rosso 13, Koshikawa 11, Cricca 6, Burgsthaler 6, Tiberti 4, Garghella (L1), Busi, Zingaro (L2). N.E. – De Marchi, Sabo, Gottardo, Pagni. All. Montagnani e Roscini.
PERUGIA
: Gardner 12, Curti 9, Hietanen 9, Tomasello 8, Saitta 2, Barbareschi, Fusaro (L1), Rigoni 2, Serafini 1, Dokic, Prandi (L2). N.E. – Bagnolesi, Lattanzi. All. Fant e Sacchinelli.
Arbitri: Davide Prati ed Ugo Feriozzi
PHYTO PERFORMANCE (6 b.s., 7 ace, 60% ric. pos., 28% ric. prf., 52% att., 11 muri).
SIR SAFETY (9 b.s., 2 ace, 58% ric. pos., 36% ric. prf., 38% att., 6 muri).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2011 22:56