Non bastano le magie alla Ediltermica Narni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Marzo, 2011 02:08

Non bastano le magie alla Ediltermica Narni

Varazi Monia

Monia Varazi

Per una sera coach Allegrini si toglie il giubbino della tuta della Ediltermica Narni e indossa la giacca del prestigiatore e la mossa quasi quasi gli riesce: contro Il Bisonte San Casciano, seconda della classe, la sconfitta è stata meno pesante di altre serate che, almeno sulla carta, sembravano più a portata di mano. E’ finita uno a tre per le toscane ma a vanto delle narnesi c’è un secondo set giocato con il coltello tra i denti e vinto grazie ad una volontà ferrea. Peccato che alla volontà non si è sommata altrettanta energia perché se fosse successo non avremmo avuto quel risultato finale. Insomma: l’Ediltermica della disperazione dimostra di avere coraggio e grinta insospettabili ed è proprio a queste che, vista la situazione sanitaria, si fa affidamento. Dopo la raffica dei cinque infortuni e con Valentina Morelli e Alessia Quondam Luigi che hanno ripreso gli allenamenti solo in settimana, il tecnico delle ragazze rossoblu narnesi si è visto costretto a rinunciare anche a Beatrice Palomba a causa di un febbrone che la tiene a letto da metà settimana. E così nessuno schema è sembrato attuabile e la tecnica ha lasciato il posto alla fantasia, alla sorpresa, alla prova disperata. Allegrini ha mandato in campo un sestetto forzatamente inedito: con soltanto sette ragazze a disposizione, tra cui due a corto di allenamento, il tecnico trasforma il capitano Quondam in libero e la fa giocare alternandosi con la giovanissima Valenti, trasforma poi Michela Troiani da libero a opposto e la battaglia che si sviluppa nel corso del primo set vede le biancorossoblu perdenti ma senza aver demeritato. La seconda frazione di gioco è il capolavoro: in vantaggio 20-16, quando tutti pensano che il pareggio dei set è cosa fatta, le padrone di casa si fanno raggiungere e poi conquistano un doppio vantaggio che si rivela subito inutile perché azzerato dalle toscane. Si arriva, alterando il vantaggio, sul 24-25 e quando tutto sembra perduto il pareggio infiamma di nuovo il Pala-Gandhi. Gelato però dal 25-26 conquistato dalle toscane. Infine si assiste ad un crescendo rossoblu fino al 28-26 con il pubblico tutti in piedi ad applaudire. Spera l’Ediltermica. Vorrebbe almeno un punto e ci crede. Ma i miracoli non avvengono: le forze narnesi si sono esaurite nel capolavoro del secondo set e gli ultimi due sono una passeggiata per le toscane: 9-25 e 11-25 e pratica chiusa. Il Bisonte continua a travolgere le avversarie ma l’Ediltermica, pur con ginocchia e caviglie a pezzi, resta ancora in piedi.
EDILTERMICA NARNI – IL BISONTE SAN CASCIANO = 1-3
(12-25, 28-26, 9-25, 11-25)
NARNI
: Favoriti 11, Varazi 10, Marini 10, Morelli 8, Troiani 1, Campana 1, Quondam (L1), Valenti (L2). N.E. – Andreani, Romanelli. All. Luigi Allegrini.
SAN CASCIANO
: Zago 29, Guerrini 11, Babbi 10, De Fonzo 9, Porzio 6, Vannini 3, Savelli (L). N.E. – Sostegni, Vujko, Cheli, Bellini, Rubini. All. Mauro Masacci.
Arbitri: Frederick Moratti e Graziano Gurgone.
(fonte Pallavolo Narni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Marzo, 2011 02:08