Per la Sir Safety Perugia un successo prezioso

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2011 20:33

Per la Sir Safety Perugia un successo prezioso

Gardner-Tomasello-Barbareschi (muro)

Sir Safety Perugia a muro con Gabriel Gardner, Giacomo Tomasello e Giorgio Barbareschi

All’entrata in vigore dell’ora legale la Sir Safety Perugia si fa trovare puntuale. I bianconeri al Pala-Evangelisti ottengono un’affermazione importante contro una diretta avversaria che con tutta probabilità si dovrà affrontare nuovamente ai play-out. Super Barbareschi punisce la Canadiens Mantova e consente a Perugia di scavalcare gli emiliani in classifica andandosi a sedere al tredicesimo posto, il miglior possibile all’ingresso nella griglia di post season. Una partita a senso unico per la compagine del presidente Gino Sirci che scende in campo senza Saitta, tenuto a riposo per un fastidio al piede. Al suo posto c’è Serafini che si da un gran da fare nel difficile compito di non farlo rimpiangere, ed il capitano ci riesce in pieno. Il tecnico Fant affida anche la maglia da titolare a Prandi nel ruolo di libero. Subito avanti Perugia che prova a sfruttare il gioco al centro con Curti (7-5). Sono i muri ben piazzati di Tomasello ad incrementare il margine (11-8). Qui però le decisioni arbitrali fanno innervosire i padroni di casa che si beccano un cartellino giallo ed il set torna in asse (12-12). Subito dopo una distorsione alla caviglia mette fuori gioco Nash ed al suo posto entra Spiga. La fase è agitata e anche sotto rete c’è qualche screzio, specie perché i perugini trovano confidenza a muro e gli emiliani si irritano. Ciò costringe gli arbitri a richiamare più volte i capitani a colloquio, interrompendo di conseguenza spesso il gioco (18-18). Il muro degli ospiti diventa invalicabile e sul 22-24, i grifoni vengono graziati da due errori di Miraglia Carvalho che aprono la strada al vantaggio di Perugia siglato da un ace di Serafini. Si riprende con la Sir Safety rinfrancata dal finale precedente. Serafini smista con abilità e manda i suoi sul 6-1. Gardner tira fuori dal cilindro colpi da mestierante in grado di rimediare anche ad alzate non proprio precise (15-8). Qualche sbavatura nel gioco di ricostruzione permette di ridurre le distanze sino al 18-14. Ma il collettivo locale non sente mai il fiato sul collo perché gli errori al servizio dei virgiliani consentono di mantenere un margine ampio (22-16). Stavolta è Tomasello a mettere giù la palla del raddoppio. Nella terza frazione è l’ex di turno Barbareschi a cercare di chiudere la pratica anticipatamente (6-5). La battuta dei perugini manda in quota i padroni di casa che scavano il fossato (15-8). Perugia ha più coraggio e tira a tutto braccio (21-13). Il ritmo cala ma le distanze sono ormai troppo elevate ed i grifoni esultano.
SIR SAFETY PERUGIA – CANADIENS MANTOVA = 3-0
(27-25, 25-18, 25-19)
PERUGIA
: Barbareschi 12, Gardner 11, Tomasello 11, Curti 7, Hietanen 7, Serafini 4, Fusaro (L1), Dokic 1, Saitta, Bagnolesi, Lattanzi.
N.E. – Rigoni, Prandi (L2).
Allenatori Roberto Fant e Francesco Sacchinelli.
MANTOVA
: Miraglia Carvalho 12, Beretta 8, Parusso 5, Cortellazzi 5, Gemmi 2, Nash 1, Tognazzoni (L), Spiga 6, Frosini 2, Coscione.
N.E. – Ferri Lazzaroni, Cavalieri.
Allenatori Michele Totire ed Alberto Mori.
NOTE – Spettatori 900.
Durata dei set: 35’, 23’, 25’.
Arbitri – Pasquale Chimento (RM) e Patrizia Pignataro (RM).
SIR SAFETY (b.s. 12, v. 6, muri 8, errori 9).
CANADIENS (b.s. 11, v. 5, muri 9, errori 13).
httpv://www.youtube.com/watch?v=s776JSIlqtg
httpv://www.youtube.com/watch?v=7D7lc5OD0Gs

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2011 20:33