San Feliciano trionfa nel derby con la Ternana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2011 09:59

San Feliciano trionfa nel derby con la Ternana

SanFeliciano-Ternana

attacco di Silvia Rossit nella gara tra Plurima San Feliciano e Crediumbira Ternana

Nello scontro salvezza tutto umbro è la Plurima San Feliciano a spuntarla. Pur prive della schiacciatrice Catalucci, le lacustri mettono in campo più grinta e più determinazione delle cugine e incamerano tre punti utili a risollevare ulteriormente le sorti di una stagione cominciata male. Per la Crediumbria Ternana si tratta una battuta d’arresto che interrompe il momento positivo ed impedisce di trovare maggior serenità. Non cambiano le posizioni in classifica, rimane praticamente immutato l’ordine delle contendenti che, tutto sommato, lascia alle formazioni umbre la possibilità di riuscire a centrare la permanenza nella categoria. In questa giornata caratterizzata da scontri in coda si evince che le due compagini del Cuore Verde d’Italia possono ancora farcela, la quota salvezza è vicina e con una vittoria in più si può raggiungere. In un duello che non ha brillato da ambo le parti in quanto a percentuali di ricezione, San Feliciano ha vinto facendo leva su una battuta più incisiva e sulla straordinaria solidità del muro che ha sbarrato la strada per ben 15 volte alle ospiti. Qualche individualità le ternane l’hanno mostrata con Ilenia Scarpa sempre in grado di scoprire il fianco avversario, ma alla fine hanno pesato in maniera determinante i troppi errori in attacco. Sulle note dell’inno di Mameli per i festeggiamenti del 150° anno dell’unità d’Italia si capisce che le padrone di casa sono più cariche, lo cantano convinte e in un crescendo di esaltazione. L’avvio del derby però è molto equilibrato, e nelle prime azioni è il muro di terni a mettersi in evidenza (7-9). Corazza dapprima insiste molto sull’attacco in pipe ma gli errori delle rossoverdi ribaltano (15-14). Successivamente il gioco si sposta su capitan Ilenia Scarpa che mantiene sempre elevato il suo livello di rendimento (17-19). Nel momento più delicato le padrone di casa piazzano il filotto da cinque che destabilizza (22-19). Broccoletti getta nella mischia Uti ma non serve, il terzo muro di Galiotto (ne prenderà 7 in totale) vale il 24-20 e quello di Rossit significa vantaggio. Alla ripresa è sempre Rossit a spingere (4-1). Le ospiti agganciano immediatamente ma continuano a soffrire sino all’allungo della solita Scarpa (9-10). La Plurima comincia a sfarfallare in ricezione, Bartoccini compie chilometri per inseguire la palla ma l’attacco locale sbaglia molto e le distanze aumentano (12-20). Le locali tentano un recupero improbabile ma Ilenia Scarpa (8 punti in questa frazione) chiude inesorabilmente e pareggia il conto set. La Ternana sembra essersi sbloccata e si porta subito al comando nel terzo frangente di gioco (3-7). San Feliciano prova a forzare in battuta e con Silvia Rossit straordinaria in attacco mette la freccia (10-8). La Crediumbria ha molte risorse a disposizione e Tramontozzi dimostra le sue qualità riportandola al comando (13-14). Le ragazze di Ziino cominciano a sbagliare moltissimo da fondo campo ma in compenso a muro trovano una incredibile confidenza e quando Rossit pesca due ace il punteggio si smuove (20-17). Nel finale incandescente la Crediumbria si perde e Moretti mette giù la palla del nuovo vantaggio. Il quarto periodo vede San feliciano sfruttare le disattenzioni altrui per scappare (7-3). Testasecca lancia la rimonta e Tramontozzi la segue ricucendo lo strappo (13-11). I valori sono sempre molto simili e poco dopo tutto torna in discussione (17-17). La sfida a distanza vede come protagoniste Tiberi che va a tutta fast e Scarpa che incide con palla alta ma la contesa è sempre aperta (23-23). Ai vantaggi si lotta con grande agonismo sino a che sale al servizio Moretti che con una bordata in salto raccoglie l’ace che chiude i conti e fa esplodere la gioia della Plurima.
PLURIMA SAN FELICIANO – CREDIUMBRIA TERNANA = 3-1
(25-21, 21-25, 25-21, 27-25)
SAN FELICIANO
: Rossit 19, Moretti 13, Tiberi 12, Galiotto 12, Bartoccini 6, De Chiara 5, Rocchi (L), Caldarella. N.E. – Roccatelli, Belardoni, Migni. All. Luca Ziino e sonia Romaniello.
TERNI
: Scarpa I. 19, Tramontozzi 14, Testasecca 12, Scarpa E. 10, Muzi 4, Corazza, Giusti (L), Uti 1, Cardarelli. N.E. – Ercolani, Camilli, Venturi. All. Andrea Broccoletti ed Alessandra Moriconi.
Arbitri: Luca Ferracuti e Carlo Monterisi.
PLURIMA (b.s. 12, v. 7, muri 15, errori 19).
CREDIUMBRIA (b.s. 5, v. 2, muri 8, errori 26).

httpv://www.youtube.com/watch?v=gjUj-twzmI4

httpv://www.youtube.com/watch?v=qJSTj6mZ2OM

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2011 09:59