Sir Safety Perugia, la sfida ad Isernia vale una stagione

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 5, 2011 14:57

Sir Safety Perugia, la sfida ad Isernia vale una stagione

Tomasello Giacomo (palla)

Giacomo Tomasello

Una buona colazione, lettura dei quotidiani e poi via di corsa al Pala-Evangelisti! Questa sarà la mattinata domenicale dei tifosi della Sir Safety Perugia. Già perché, per la ventiseiesima giornata del campionato di serie A2 Sustenium, i Block Devils tornano a giocare domani a Pian di Massiano dopo la vittoriosa trasferta di Frosinone. E lo fanno nell’insolito orario delle ore 11,30 davanti alle telecamere di Sportitalia2 per affrontare la Geotec Isernia. Scontro diretto importantissimo per i bianconeri del presidente Sirci, attualmente quart’ultimi con 27 punti, in cerca di risultati per raggiungere, da qui al 3 aprile, fine della regolar season, l’undicesimo posto, ultimo utile per garantirsi la salvezza diretta. Undicesimo posto che adesso è sulle forti spalle proprio della Geotec del tecnico Cannestracci, ex della sfida. Dunque uno scontro diretto in piena regola tra due formazioni in forma (la Sir viene da quattro vittorie nelle ultime cinque, Isernia addirittura non perde da quattro turni) e che sapranno certamente offrire ai tifosi presenti spettacolo e buona pallavolo. Per quanto concerne Perugia, il tecnico Fant dovrebbe mandare inizialmente in campo il sestetto partito anche contro Sora. Gardner, uscito dopo un set in Ciociaria, ha recuperato i suoi problemi alla schiena e formerà con il regista Saitta la diagonale di posto due. Curti e Tomasello (altro ex della partita) saranno i pilastri di zona tre, mentre alle bande agiranno il furore agonistico di Barbareschi e il ciuffo biondo di Matti Hietanen. Libero sarà Fusaro. Tutti a disposizione gli altri Block Devils e pronti, come successo spesso nell’ultimo periodo, a dare il proprio apporto alla squadra durante la gara. Passando ad Isernia, Cannestracci dovrebbe partire al fischio d’avvio con la rodata diagonale Valera-Sabbi, con l’esperto Giosa e Turano al centro, con Fiore e Westphal a schiacciare da posto quattro e con Spampinato libero. Fari puntati, come è ovvio, sull’opposto Sabbi, autore finora di una stagione eccellente a dispetto della giovane età. Molto bravo anche il regista venezuelano Valera, capace di armare spesso e volentieri, oltre a Sabbi, i due martelli di banda (autori nell’ultimo match con Città di Castello di 31 punti in due). Si preannuncia sfida interessante tra la fase break di Perugia, che si fonda sui fondamentali del servizio e del muro, e l’attacco molisano, che Valera sa giostrare al meglio e che quasi sempre chiude con ottime percentuali complessive. Si preannuncia soprattutto un incontro dove la componente morale e motivazionale avrà una parte importante, visto il peso specifico che hanno i tre punti in palio. Dopotutto si gioca per rimanere in A2. Perugia: Saitta-Gardner, Curti-Tomasello, Hietanen-Barbareschi, Fusaro (L). All. Roberto Fant. Isernia: Valera-Sabbi, Turano-Giosa, Westphal-Fiore, Spampinato (L). All. Jorge Cannestracci. Arbitri: Marco Zavater e Maurizio Canessa.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 5, 2011 14:57