Unogas San Sisto, l’incompiuta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2011 14:37

Unogas San Sisto, l’incompiuta

SanSisto-Perugia

un momento della partita di serie D femminile tra Unogas San Sisto e Libertas Perugia

Questa sera al Pala-Paltriccia la Unogas San Sisto affrontava la Libertas Perugia, dominatrice di questa  parte di  campionato, bisognosa di punti per rintuzzare l’attacco portato dal Chiusi che l’ha raggiunta dopo l’incontro vinto nell’ultimo week-end. Per la Unogas quindi il compito è particolarmente difficile anche per l’assenza di entrambi gli opposti sostituiti da Tabai; però la squadra  parte bene,  la ricezione funziona abbastanza per permettere di costruire qualche buona azione che Ciaglia e Mariucci finalizzano ribattendo colpo su colpo alle avversarie. Si lotta punto a punto fin quasi a metà set quando le ragazze del San Sisto hanno uno sbandamento, qualche ricezione e diversi servizi errati, ne approfitta immediatamente la Libertas per prendere il largo; coach Madau chiama i time-out cercando di interrompere l’azione delle ospiti e di riorganizzare la propria squadra ma è tutto inutile, le padrone di casa non riescono a recuperare. Si torna in campo e forse la Libertas pensa troppo presto di far un sol boccone delle avversarie, San Sisto sembra trasformata, non  sbaglia più, i servizi sono pericolosi e senza  errori, l’efficienza in ricezione cresce e le attaccanti martellano efficacemente le perugine che, colte di sorpresa, sbandano visibilmente  e non riescono a riorganizzarsi, gli errori fioccano copiosi ed il team locale dilaga lasciandole a soli 10 punti. Ora raggiunta la parità e visto il bel gioco proposto dalle ragazze del San Sisto ci si aspetta una gara vibrante in cui la Unogas potrebbe lottare alla pari con le avversarie, ma non  è così. Come nel set precedente si assiste ad una incredibile trasformazione, le ragazze allenate da Andrea Madau Diaz e Monica Sargenti rientrano  in campo deconcentrate e non combinano più nulla di buono, pessima la ricezione non riescono più a mettere palla nel campo avversario e per la Libertas è un gioco conquistare il set lasciando loro solo 7 punti . La Unogas accusa il colpo, anche al rientro in campo la musica non cambia e non riesce più ad opporre una valida resistenza, la Libertas è padrona del campo: finisce a 14 ma i punti messi a terra sono solo 6. Ancora una volta abbiamo visto una squadra di grandi  potenzialità che può vantare anche delle forti attaccanti che non tutte le squadre hanno a disposizione ma, purtroppo, molto incostante: non riesce a mantenere la giusta concentrazione per tutta la durata della gara e quindi alterna momenti di grande gioco ad altri di assoluta insufficienza, quando commette degli errori non riesce a tirarsi fuori dall’impaccio ma anzi le difficoltà vengono accentuate, una squadra giovane che pecca ancora di esperienza.
UNOGAS SAN SISTO – LIBERTAS PERUGIA = 1-3
(18-25, 25-10, 7-25, 14-25)
SAN SISTO: Mariucci 11, Ciaglia 9, Tabai 7, Montagnoli 3, Cecchetti 3, Baiocchi 1, Costantini (L1), De Cicco 2, Ferranti. N.E. – Paltriccia, Quaglia, Rizzato, Vescarelli (L2). All. Andrea Madau Diaz.
PERUGIA: Sorci 12, Di Giandomenico 12, Alunno 11, Chiotti 11, Radi 2, Alessandrini 1, Lorenzi (L), Lilli 2, Staffa 2, Girelli, Gobbi, Bifulco. All. Simone Picchio
Arbitri: Debora Colantuoni e Giuseppe Allegrini.
(fonte Pallavolo San Sisto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2011 14:37