A Pasqua la Sir Safety Perugia è di scena a gela

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2011 17:05

A Pasqua la Sir Safety Perugia è di scena a gela

Gardner Gabriel

Gabriel Gardner

È una Pasqua decisiva per il futuro della Sir Safety Perugia. Domenica pomeriggio al Pala-Livatino, con fischio d’inizio della coppia arbitrale Genna-Cardaci fissato per le ore 18, i bianconeri del presidente Sirci scendono in campo per affrontare la compagine locale della Eurogroup Gela per gara-tre di finale play-out. Con la serie in perfetta parità (alla vittoria d’ufficio di Gela ha fatto seguito l’affermazione di mercoledì scorso dei bianconeri), è evidente come il match di domani assuma valore altissimo nell’economia di tutta la finale, al meglio delle tre vittorie. Consci di questo, i ragazzi sono tornati prontamente al lavoro all’indomani di gara-due per preparare al meglio la sfida in terra siciliana e stamattina la comitiva bianconera è partita alla volta di Gela. Nella valigia di coach Roberto Fant molte certezze e la fiducia di poter giocare ad armi pari con gli avversari, con al tempo stesso la consapevolezza che per vincere ci vorrà una prestazione straordinaria. A livello di formazione iniziale, il tecnico della Sir sembra intenzionato a riproporre il sestetto di mercoledì, confermando dunque Giacomo Rigoni in zona quattro in diagonale con Barbareschi. L’unico dubbio potrebbe quindi essere quello in cabina di regia tra Saitta e Serafini. Possibile l’utilizzo dall’inizio del capitano bianconero, che ben si è comportato in gara-due quando chiamato in causa. Per quanto concerne Gela, il tecnico Riganò dovrebbe puntare sugli stessi uomini di mercoledì. Anche in questo caso l’unico dubbio potrebbe riguardare l’utilizzo fin dal primo pallone del centrale Belardi. L’ex block-devils già in gara-due è stato utilizzato nella fase finale dell’incontro e dunque potrebbe riprendere il suo posto da titolare già domani in luogo di Barbisan. Per il resto sestetti confermati da ambo le parti. Sestetti che ormai si conoscono a fondo. Per la Sir in particolare sarà necessario bloccare la fonte primaria dei punti avversaria, l’opposto portoghese Sequiera, sia con il muro, sia uscendo subito dai suoi turni al servizio (mortifero quello che in gara-due ha chiuso il secondo parziale). Ma soprattutto sarà decisivo l’apporto di tutti, oltre che sotto il profilo tecnico, nell’aspetto morale e temperamentale. Perché adesso ogni pallone potrebbe essere quello decisivo per le sorti dell’intera stagione. Gela: Bucaioni-Sequeira, Tomassetti-Belardi, Maccarone-Scott, Rizzo (L). All. Giampiero Riganò. Perugia: Serafini-Gardner, Curti-Tomasello, Rigoni-Barbareschi, Prandi (L). All. Roberto Fant. Arbitri: Antonino Genna e Maurizio Cardaci.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2011 17:05