Impresa della Sir Safety Perugia, espugnata Gela

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2011 22:38

Impresa della Sir Safety Perugia, espugnata Gela

Tomasello Giacomo (attacca)

un attacco del centrale Giacomo Tomasello

Grande prestazione della Sir Safety Perugia che viola il Pala-Livatino, tana della Eurogroup Gela al termine di cinque combattutissimi set e fa un passo importante nella corsa alla salvezza. Prova di volontà ed abnegazione quella dei bianconeri del presidente Sirci in un palasport gremito di gente e con un tifo caldo ed estremamente corretto. I ragazzi del tecnico Fant hanno saputo soffrire, lottare, combattere su ogni pallone e rispondere colpo su colpo alle offensive dei padroni di casa, trascinati da un sontuoso Sequeira, best scorer della gara con 35 punti. I Block Devils hanno risposto con un buon Gardner e con un’altra prova super della coppia Curti-Tomasello. Proprio il gioco al centro orchestrato da capitan Serafini (ancora positiva la sua gara soprattutto nella gestione del gioco offensivo) è stato decisivo nell’economia del match, al pari della buona tenuta della seconda linea nel fondamentale della ricezione e dell’ingresso di Hietanen, in campo dalla metà della partita al posto di Barbareschi. Equilibrio massimo durante tutto l’arco dell’incontro, con Perugia due volte in vantaggio e due volte raggiunta dagli avversari. A decidere è stato così il quinto set, nel quale, più che fattori tecnici o tattici, è emersa l’enorme voglia di vincere di un gruppo che crede fortemente nella salvezza. Salvezza per la quale manca ancora l’ultimo, ma decisivo, passo. I Block Devils infatti, con il successo maturato stasera, si sono portati a condurre due ad uno nella serie di finale playout ed hanno la possibilità di chiudere in gara-quattro in programma a Perugia sabato 30 aprile al Pala Evangelisti. La storia delle partite fin qui disputate dimostra il grande equilibrio esistente tra i due sestetti che certamente si daranno ancora battaglia. Ma al tempo stesso dimostra anche che i bianconeri ci sono ed hanno tutte le carte in regola per conquistare la permanenza nella serie A2.
EUROGROUP GELA – SIR SAFETY PERUGIA = 2-3
(23-25, 25-23, 21-25, 25-21, 12-15)
GELA: Sequeira 35, Scott 18, Tomassetti 12, Maccarone 7, Barbisan 5, Bucaioni 3, Rizzo (L), Belardi 2, Mari 1, Tranquillo, Quartarone. All. Riganò e Montaruli.
PERUGIA: Gardner 21, Tomasello 13, Curti 12, Rigoni 8, Barbareschi 3, Serafini 3, Prandi (L1), Hietanen 8, Dokic 4, Saitta, Fusaro (L2). N.E. – Lattanzi, Bagnolesi. All. Fant e Sacchinelli.
Arbitri: Antonino Genna e Maurizio Cardaci.
GELA (17 b.s., 6 ace, 66% ric. pos., 35% ric. prf., 46% att., 14 muri).
PERUGIA (9 b.s., 3 ace, 67% ric. pos., 34% ric. prf., 45% att., 15 muri).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2011 22:38
  • franco

    BRAVI RAGAZZI!!!!!!!!!!! Vittoria importantissima che ci fa ben sperare…….e sabato speriamo nel ko di gela.Fattore campo e TIFO DA STADIO saranno di grande aiuto x i nostri ragazzi